" Blog ...sconsigliato a persone impressionabili, minorenni e a chiunque teme di allargare i propri orizzonti ! "

sabato 29 novembre 2008

venerdì 28 novembre 2008

Rapiti da insetti giganti




RAPITO DA INSETTI GIGANTI

A seguito di numerosi rapimenti da parte di alieni insettoidi, si è stabilita una classificazione di questi esseri e, naturalmente, di quanto ci hanno saputo dire i rapiti; qualcosa sulla loro psiche, sul loro modo di essere e, probabile, sulla loro origine.
Spesso, si tratta di esseri dall’altezza considerevole: Poco più di 2 metri.
Presentano pelle dura, senza peli, occhi grandi come quelli degli insetti, antenne, poche dita e indossano una tuta d’argento. La cosa incredibile è che non sono per nulla diversi dagli insetti che oggi conosciamo.
Per quando riguardo la loro psiche, abbiamo dei dati molto più interessanti:
1) Contrariamente a loro aspetto esteriore, sembrano essere interessati alla psicologia umana;
infatti, i rapiti affermano che, dopo lo spavento iniziale, hanno avuto piacevoli conversazioni con questi esseri;
2) Secondo il professore di fisica dell’università di Pisa, Corrado Malanga, questi esseri si nutrirebbero delle sensazioni umane (gioia, paura, tristezza, ansia, disperazione), probabilmente, questa è la causa per cui sono interessati alla psiche umane!
C’è dell’altro; sempre secondo Malanga, questi esseri avrebbero escogitato un ingegnoso trucco per sfamarsi: organizzerebbero le famose apparizioni mariane (oltre che alcune guerre, epidemie, battaglie), nutrendosi dell’estasi delle persone nel momento in cui colloquiano con la Madonna o delle loro forti emozioni negli altri casi. Secondo altre teorie, dietro le apparizioni della Vergine ci sarebbero altri esseri alieni, classificati come "Nordici" (alti e biondi), più volte ritenuti di avere qualche collegamento con la religione Cristiana. Non sappiamo su quali basi il Prof. Malanga affermi quanto dice, tuttavia, l’ipotesi è suggestiva e non deve essere scartata.
Arriviamo così all’ultimo punto, ovvero, all’origine di questi esseri. Si sono formulate più ipotesi:

1) C’è chi ritiene che siano normali esseri di altri mondi che potrebbero aver seguito una sviluppo biologico analogo a quello umano; potremmo allora immaginare un mondo popolato da un tipo di fauna che, nell'arco di milioni d'anni, si evolve, cresce, migliora;
fin quando, raggiunta una notevole tecnologia, decide di mettersi a vagare per l’Universo.

2) Alcuni ritengono che siano di questo pianeta. In tal caso, si sarebbero evoluti in un lontano passato ed ora dimorerebbero all'interno del globo terrestre, in cavità artificiali e non. Le prove paleoclimatiche ci dicono che in passato raggi cosmici avrebbero potuto colpire la Terra e ingigantire tutto.

3) Oppure, razze extraterrestri arrivarono per caso sul nostro pianeta e decisero di far evolvere alcune forme di vita indigene terrestri, come le scimmie. Anche gli insetti, quindi, vennero modificati geneticamente e dotati di un intelletto maggiore.

4) Furono portati sulla Terra da razze extraterrestri sconosciute e poi modificati geneticamente.

Queste sono belle ipotesi e, come si può notare, la fantasia trova largo spazio; tuttavia, anche se assurde devono essere comunque prese in esame, perché tutto è possibile.

Articolo completo alla fonte:
http://www.croponline.org/imperoinsetti.htm

altri interventi:
06/03/2006 ninmah62
Questo tuo post forse conferma un sospetto che riguarda le mie luci.
Detto questo desidero raccontarvi un pezzetto della mia esperienza e cioè quella relativa all'insetto che mi stava massacrando un ginocchio ( esiste la registrazione ).
Questo insetto "armeggiava" con il mio ginocchio e mentre gli dimostravo la mia sofferenza mi guardava con aria curiosa, avevo l'impressione che studiasse le mie reazioni.
Non era partecipe del mio dolore, nel senso che, nonostante piangessi, non provava compassione per me, anzi, pareva divertirsi un mondo, sensazione mia eh? Era freddo, impassibile e muoveva la sua testaccia a destra ed a sinistra, mancava il fumetto ( come da giornalino ) con i punti di domanda dentro.
Ma checcavolo proprio di me aveva bisogno per " sperimentare"??
Da quel giorno ho il ginocchio a pezzi,ho intenzione, appena le mie finanze me lo permetteranno, di fare una radiografia, giusto per controllare il danno subito.
La prossima volta li anniento con il raid, vediamo un po' chi ride?
Ciao cat, grazie!!!

16/03/2006 malcor (Corrado Malanga)
quando il possibile è stato considerato non resta che l'impossibile.
la cavalletta è come un lord nglese. ne abbiamo alcuni esmpi a lvello di MAA e sono decsamente interesanti.
La mantide così come più propriamete definita comanda gerarchicamente su tutti compreso il serpente. E' la parte alta della bassa manovalanza che fa il lavoro sporco per le alte gerachie.. questo in parole povere è la sua situazione come ce la descrive lei stessa in ipnosi. :

un altro vecchio disegno che ho fatto un po' di tempo fa:


altri link:
http://www.ufobc.ca/Beyond/prayingmantis.htm (inglese)




http://www.noufors.com/alien_abduction_entities.html (inglese)



http://www.aliendave.com/Article_PrayingMantis.html



www.aliendoodles.com/randomdoodles.htm (inglese)
www.maar.us/alien_species.html (inglese)
www.alienalley.com/jeff1.html ArtworkJeff (inglese)
www.coasttocoastam.com/gen/page2123.html?theme=light (inglese)
www.alienufoart.com/AlienArt1.htm (inglese)

freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=3098873 (Alienati, il forum italiano del sito Sentistoria)

www.ufomachine.org (Ebook gratuito italiano Alien Cicatrix 1 e 2)

un bel insieme di foto di Mantidi, interessante il "terzo occhio" simile a quello che si vede sulle api
pixdaus.com/?sort=tag&tag=mantis

dal blog:
http://percorsidellessere.blogspot.com/2008/11/linsettoide-mantide-cavalletta.html

UFO a forma di piramide

Ecco l'articolo rintracciato su segnalazione di Franco qui :

Ferrara: UFO a piramide
Un oggetto volante non identificato a forma di piramide, che teneva il vertice rivolto verso l'alto e non emetteva nessun tipo di rumore distinguibile dall'interno dell'auto, è stato avvistato il 27 Settembre 2008 in Provincia di Ferrara. Le indagini sono state eseguite dal C.U.F coordinato da Fiorenzo Artioli.

Nel tardo pomeriggio di sabato 27 settembre, il signor S. Z. ha dovuto condurre frettolosamente la moglie all'ospedale a causa di una brutta caduta che le aveva provocato la lussazione di una caviglia. Durante il viaggio era salita in auto anche la figlia maggiorenne. Giunti al pronto soccorso cittadino verso le 20,30 e constatata la lunga fila di persone in attesa di essere visitate, il signor S. ha così deciso di riaccompagnare a casa la figlia e di far ritorno con più calma all'ospedale. Così ha fatto e verso le 22,30 è nuovamente ripartito da casa ma da solo. Dopo circa dieci minuti, attorno alle 22,40, mentre stava imboccando la circonvallazione nord di Ferrara, nella zona compresa fra il cimitero di Mizzana e le nuove carceri, la sua attenzione è stata carpita dalle luci di una linea luminosa che stava avanzando in maniera assai lenta, davanti a lui e leggermente spostato sulla sua sinistra, ad un'altezza a dir poco incredibile: appariva appena al di sopra delle case, diciamo ad altezza di campanile, quindi attorno ad una quota di appena 35-40 metri. In pratica, egli ha dapprima visto una "linea piena di lampadine", usando la terminologia che ha scelto come più idonea per narrarci la vicenda.

LEGGI TUTTO

Era circondato da grosse luci ovoidali e pulsanti, di un intenso color rosso. Ovviamente, nonostante il nostro aeroporto cittadino si trovi esattamente dalla parte opposta della città, egli ha subito pensato ad un aereo, ma in avaria data l'ora e l'altezza. Così, dopo aver repentinamente rallentata la marcia, ha iniziato ad osservare meglio la scena ed ha notato che allorquando si spegnevano le luci rosse se ne accendeva una sola, tra l'azzurro ed il verde, posta nella zona anteriore ma illuminante verso il basso.

Nel frattempo, procedendo lentamente sulla circonvallazione che in quel momento era stranamente libera dal traffico, è giunto praticamente alla grande rotatoria, posta esattamente di fronte alle carceri. Poiché qui le luci si sprecano, aiutato anche dal fatto che, finalmente, ha potuto osservare la scena da un'angolazione quasi opposta alla precedente, dato che si è quasi girato con l'auto, è stato testimone di vista di un evento incredibile.

Quelle luci che passavano dal rosso acceso all'azzurro-verdognolo, sono salite in un attimo di quota e si sono messe di traverso: in tal modo, il signor S. Z., da poco in pensione in qualità di tecnico di laboratorio di analisi chimico-fisiche, aiutato anche dalla quantità spropositata di luci che stazionano fra la circonvallazione e le carceri fuori dalle mura, ha osservato distintamente che al di sopra di quelle luci c'era una oggetto volante a forma di piramide, che teneva il vertice rivolto verso l'alto e non emetteva nessun tipo di rumore distinguibile dall'interno dell'auto.

Preso dall'euforia e dalla concitazione del momento, poiché ha immediatamente capito che non avrebbe potuto trattarsi di un velivolo convenzionale e nemmeno di una mongolfiera, abbastanza attuale in quei giorni di festa dedicati al "Ferrara Balloons Festival",data anche l'enorme massa rispetto alle ali del tutto inesistenti, ha aperto lo sportello del vano portaoggetti, alla ricerca della cara macchina fotografica che spesso portava con sé. Invano, purtroppo, le sue mani hanno rovistato a più riprese fra ingiallite carte ed inutili oggetti che, spesso, trovano custodia nei posti più impensati: di fatto, ciò di cui aveva bisogno in quel momento non c'era poiché il destino aveva deciso in altro modo.

Così, quello che egli ha visto rimarrà per sempre nei suoi occhi e nella sua mente ma, come spesso accade, faticherà non poco a far breccia nella mente dei più e tutti troveranno facile terreno nel ribattere che, forse, quella sera egli ha probabilmente visto una mongolfiera notturna a meno che... gli occupanti delle tre o quattro auto che erano giunte nel frattempo non abbiano notato lo stesso fenomeno e, magari leggendo questa cronaca, non decidano di comunicarci la loro esperienza.

Fonte: Fiorenzo Artioli - CUF

Un altro articolo in cui si parla di Ufo a forma piramidale:

L'incontro ravvicinato di Haroldo Westendorff
di Tiziano Morresi
Il 5 novembre 1996, i giornali annunciarono a caratteri cubitali l’avvenimento sensazionale di cui era stato protagonista un esperto pilota civile brasiliano.
Continua... http://ufoisland.blogspot.com/2008/08/lincontro-ravvicinato-di-haroldo.html

altri link
Pyramid Craft http://www.uforth.com/pyramid.htm (inglese)



Personalmente, ricordo che alcuni anni fa una notte emerse un ricordo in cui una piramide nera accompagnata da strani elicotteri a goccia anch'essi neri scesero silenziosamente nel grande piazzale fuori di casa, entrambi apparivano lisci e senza giunture, la parte in cui si entrava si smaterializzava, dalla piramide è uscito un essere umanoide in tuta nera dai capelli corti a spazzola biondo rossicci e dalla pelle tendente al rosso, alto e magro, ricordai molti dettagli che trascrissi e inviai a Malanga.

giovedì 27 novembre 2008

Al di là delle parole…



“abductions” …”addotti” o “abdotti”
È da un po’ di mesi che ho in mente di scrivere qualcosa… in merito ad alcuni argomenti che ho affrontato più volte in questi anni in diversi luoghi virtuali-e non ed ultimamente con alcune persone di questo forum

“abductions” …”addotti” o “abdotti”…rapimenti alieni… attorno a queste parole in certi contesti
si hanno… interpretazioni, opinioni, fraintendimenti, desiderio di dominio, ignoranza, ecc.

al di là di tutto dietro a una parola vi è comunque una realtà e un nucleo di verità… altrimenti non esisterebbero per veicolare un qualcosa che non esiste…

la maggior parte non è in grado di guardare al di là delle interpretazioni e quindi non riesce a riconoscere la realtà indicata dalla parola stessa

la parola in se è un astrazione usata dalla mente… mezzo attraverso il quale si cerca di veicolare l’informazione,

la parola… simile a un segnale stradale indica un qualcosa al di là di sé.

Ad esempio la parola “Nutella” non è la Nutella, si può studiare e parlare della nutella all’infinito ma così non è conosciuta, non si conosce né si sa cosa è se non si è esperito “assaggiandola/vivendola” e in tal caso la parola “Nutella” diventa meno importante… non ci si “aggrappa” più ad essa ( per ovvi motivi… ^_^ )

Idem si può parlare di Dio o Uno per tutta la vita e pochi arrivano ad intravedere o vedere la realtà indicata dalla parola… per il resto è un attaccamento ossessivo a un idolo “mentale”…

Ed è la stessa cosa anche per il contrario… purtroppo…
Se non Vi piace la parola Nutella questo può impedirvi di assaggiarla e quindi esperirla… impedisce di fare vostra quella realtà indicata dalla parola stessa su cui focalizzate solamente la vostra attenzione su cui si sintonizza la mente parlando e parlando, giudicando, ipotizzando etichettando etc.

Se non Vi piace la parola Dio…, quindi si ha una forma di attaccamento negativa, si nega non solo la parola ma anche la realtà che essa indica e pertanto si è tagliati fuori dalla possibilità di avere esperienza di tale realtà…

(onde evitare alcune uscite … -in generale- una realtà si esperisce con diverse sfumature ..ce chi la vede da lontano, chi la vede da più vicino e chi vi è “dentro”…)

…quindi se per la nostra mente le aductions sono X e gli addotti sono Y… in negativo… ben conosciamo etichette, preconcetti, credenze, ecc. viste e riviste più volte anche qui ( no serve andare a ripescare altrove, per favore ^_^ né serve ricordarle e riportarle qui… fatica in più per nulla ^_^ )

Questo è legato all’identificazione con la mente…

La mente… è strumento fantastico se lo si sa usare… mentre se no si è consapevoli di come funziona diviene un tormentone che porta ad essere chiusi in una stiva di una barchetta in balia del mare…
Quel continuo turbinio di pensieri che no smette mai…

La mente giudica… è piena di pregiudizi e di muri (credenze), la mente ci tiene legati al passato continuando a farci ricordare quella cosa e quell’altra… la mente ci mette in ansia e paura mostrandoci come è il futuro prima che esso sia… ci giudica, ci analizza, giudica ed analizza ecc…. la mente (il mare) diviene ciò che a seconda del momento fa sobbalzare la barca (il corpo) attraverso momenti di quiete e di tempeste… (le emozioni)… e per la maggior parte del tempo purtroppo siamo identificati con essa e non ce ne accorgiamo… (siamo nella stiva… della barchetta…).
Ci accorgiamo però del nostro corpo se lo ascoltiamo… percepiamo quando è calmo e quando è agitato ed è indice per me di verità…

Durante alcune esperienze che ricordo… ero sveglia… luci in camera sfuggenti, strane e inspiegabili… strani odori… la mente mi diceva che era tutto finto, che stavo sognando ad occhi aperti, che me ne tornassi a dormire tranquilla… il mio corpo… era tesissimo, il cuore a mille, l’attenzione alle stelle, lucida e pronta a scattare… perché ?
Perché mi stava nascondendo qualcosa … però non poteva nasconderlo al mio corpo che reagiva a quanto gli arrivava.
Se mi svegliavo di colpo era la stessa cosa… la mente mi tranquillizzava il corpo no… e perchè no accadeva quando facevo i brutti sogni?
Quando avevo un incubo e la mente mi diceva le stesse cose il corpo lasciava andare subito la tensione e mi addormentavo tranquillamente …

Tutto questo per chi si avvicina a tali tematiche…

a chi è addotto o a chi addotto non è ma ha vissuto esperienze “fuori dal comune”,
persone che giunte qui, trovando un luogo virtuale in questo forum, in cui condividere anche se combattuti da mille paure e sensi di colpa cercando di comprendere cosa accaduto ed accade e se è vero o meno… ognuno per sé…
ovvio che poi si creino amicizie quando le cose condivise sono così simili e molte volte uguali in moltissimi particolari…
come è ovvio che se si ha un aiuto da una persona ci sia chi esterni più di altri la sua gratitudine (non siamo tutti uguali) passando e facendo passare per ciò e ciò che non è…
ovvio che dall’esterno sembri un unico gruppo unito… che sembri che tutti usino una sola testa…
questa è sempre la mente che etichetta… perché la realtà non è questa…
la mente quindi usa parole… e fa di tutta l’erba un fascio… perché se una, due o dieci persone sono così per lei significa che sono tutti così se sono in un determinato luogo! Ecc ecc.
La mente (di molti) parte già con il pregiudizio…
Non tiene conto di molte cose.. le elimina subito… prima ancora di rendersi conto che vi sono…

Per me …come penso per molti altri… quanto condiviso è una piccolissima parte… e all’inizio farlo era una cosa atroce… usciva di tutto, paura, imbarazzo, timidezza ecc… oggi è diverso… oggi non scrivo tutto per altri motivi ^_^
Uno di questi è proprio quello che prima si chiede e poi si rinfaccia…
Si perché si chiede prove e prove … non bastano mai… e poi… se si condivide… non gli si crede a tale persona perché tanto è stato scritto da un altro utente e puoi averlo letto, oppure l’hai letto in chat quando un altro utente l’ha raccontato etc… o come ho letto in questi mesi… attaccando in modi più o meno palesi… chi non vuole apparire e condivide per confrontare e per lasciare la possibilità ad altri di farlo
Altre volte mi sono trovata in imbarazzo e in situazioni pesanti per aver condiviso un esperienza con alcune persone ed anche se ritengo che ognuno è libero di pensarla e di credere quello che vuole e di certo non mi interessa convincere nessuno né far credere a nessuno nulla di chè … il fatto che si sia cercato di convincere me è stato alquanto spiacevole !

chi ricorda ed ha vissuto sulla propria pelle ha in sé l’esperienza che la maggior parte delle persone non ha

ed è sempre la mente che attraverso i suoi meccanismi in base ai pochi elementi su di una tematica o su di una persona inizia ad elaborare istantaneamente un “profilo”… così non ci rendiamo conto (in quanto identificati con essa) che il “profilo” non è tutto in ciò che stiamo appena iniziando a vedere/conoscere/ascoltare/vivere ..che poi si tratti di una cosa… di una tematica come le abductions o una persona (addotta o meno)… no ha importanza… il più delle volte accade che si giudica ! si arriva alle conclusioni… ecc.

accade che attraverso le parole scritte in forum si invii un informazione che viene interpretata in base al proprio bagaglio… l’interpretazione è della mente ed è soggettiva…
così accade che vedendo un forum che è piuttosto “omogeneo” per un certo tipo di interventi e punti di vista, ipotesi ecc. venga visto come settario e che chi è in certo modo e si esprime in certo modo esternando punti di vista, emozioni, riconoscimenti, ringraziamenti ecc. è etichettato come adepto alla setta ^_^ …dove solitamente spiccano alcuni nomi… chi entra con punti di vista diverso si sente attaccato anche se non lo è e si difende… ma cosa è che si sente attaccato ?...

il volere a tutti i costi poi dimostrare che non è così è solo gettare benzina sul fuoco in quanto… la mente inizia a fermentare e a tirare fuori di tutto e di più dal magico capello ^_^

cosa che succede spesso da quando ho iniziato a frequentare internet e i forum… (parlo in generale ! come sempre… quindi nessun riferimento particolare in quanto non è cosa che accade solo per questa tematica e solo qui per questo forum! E pertanto evitiamo eventuali link a post di forum esterni a destra e a manca perché di certo non è questo l’intento, grazie ^_^, è cosa che osservo da tre anni e di cui ne ho parlato spesso con diverse persone sia di questo forum che di altri con tematiche diverse ) …e cosa è che da etichette ?

la mente !

l’osservazione della sua attività e dei suoi meccanismi è quanto di più bello che ci sia… anche se all’inizio è difficile …si esce dalla stiva della barchetta e si guarda il mare (la mente)… si impara a conoscerlo ( e quando lo si fa non vi sono pensieri, non vi sono preconcetti, non vi sono analisi né giudizi…) e si impara a navigarlo ! …potrebbe essere come chi scrive… si cavalca la Tigre … o altri modi ancora

inoltre l'osservazione permette di individuare altri aspetti ...come frasi e "impulsi" che non ci appartengono

^_^

p.s. se si ritiene opportuno spostarla in altro luogo non vi è problema ^_^

p.s. 2 ripeto...
evitiamo link e riferimenti che non hanno nulla a che fare con quanto postato... che per certi riferimenti è solo a carattere generale.

p.s. 3
...potrei anche sbagliarmi ^_^

14/09/2007
quote azrael66
Talvolta le errate interpretazioni che si fanno su di una persona, su di un’idea o un concetto ci inducono ad esprimere giudizi affrettati e coercitivi nei confronti degli stessi. Se a tutto ciò si aggiungono i luoghi comuni e l’incapacità di discernere col proprio cervello parlando priva di aver riflettuto, si può capire come e perché l’idea di rapito venga sovente impiegata come barzelletta o gag per film o telefilm.
Nell’accezione comune l’addotto viene quindi considerato come un simpatico mentecatto, vittima delle allucinazioni.
Quando qualche anno fa si è scoperchiato il pentolone della realtà delle abduction, chi gestiva e gestisce tutt’ora l’informazione, ha pensato di correre ai ripari con la solita nota opera di insabbiamento che come ben sappiamo consiste nello smontare e confutare, persuadendo della loro infondatezza, teorie ed informazioni che vanno contro il pensiero ufficiale o dominante.
Ma qualcosa non è andato secondo le loro previsioni.
Infatti quando un individuo si scopre coinvolto nel problema non ci sono opere di mainstream o debunking che tengano, questo prima o poi ne viene affascinato in quanto l’intuito (l’impulso che lo guida), ragazzi miei, non è possibile manipolarlo o condizionarlo.
Qualche decina di “pazzi” non fanno testo, qualche centinaio iniziano a far riflettere.
Ed eccoli riuniti tutti qui assieme nel forum di Alienati!
Il dado oramai è tratto, la presa di coscienza non si arresta più.
14/09/2007
quote nandos!!
Condivido a pieno az , ormai è evidente .

La mente deve essere usata bene, infatti si deve andare "al di là delle parole" come dici tu stessa cat, per potersi confrontare in determinate questioni o situazioni...giusto

14/09/2007
quote Pan1
Grazie cattina sei la voce del nostro cuore

27/11/2008 Grazie ^_^

Tre gradini


Da quanto visto ed esperito sino ad ora si sta facendo sempre più strada in me il pensiero che il nostro scopo è quello di realizzare Noi stessi e le Nostre potenzialità attraverso il lavoro su Noi stessi con i sistemi/metodi a disposizione
( per me, in base alle mie conoscenze ed esperienze, il "Simbad" -Alien Cicatrix 1 e 2 by Corrado Malanga - è quello principale e più completo e dal potenziale infinito, si evolve con l’aumento di esperienze, conoscenze e consapevolezza ed ho modo di rapportarmi con il passato e altre persone),
il classico “conosci te stesso”, affinché le potenzialità vengano individuate, estratte e messe in pratica divenendo nostre capacità e di conseguenza di essere in grado di agire ottenendo i risultati che abbiamo ben focalizzato e visti come se fossero presenti, vivendoli attraverso tutti i nostri sensi nel presente, con la percezione del qui e ora, questo permette di avere maggiore conoscenza, consapevolezza e coscienza di sé e di quanto ci circonda, di quello che è la nostra vita, arrivando a cambiarla qualora siano presenti cose negative come, ad esempio, le interferenze aliene, conflitti interiori, traumi, paure più o meno nascoste nell’ inconscio ecc.

Pertanto al punto in cui sono mi sembra che vi siano tre gradini,
nell’avanzare percorrendoli ci troviamo a mettere il piede sul primo gradino, poi con il piede sul primo e l’altro piede sul secondo, poi con un piede solo sul secondo gradino, poi con un piede sul secondo e l’altro sul terzo gradino … alla fine ci troveremo solo sul terzo gradino di fronte a una soglia oltre cui non sono ancora andata ^_^

Riassumendo…

1. Primo gradino: Auto-Affermazione / Identificazione / Riconoscimento
Nella fase iniziale si ricerca l' essere unici, l'essere padroni di sé, l'auto-affermarsi.
Quando ci si trova su questo gradino c’è una forte spinta alla competizione.
Si passa a varie situazioni in cui si è identificati con l'Ego fino a che per alcuni si giunge a situazioni in cui l’Ego viene gonfiato (in chi più e in chi meno a volte arrivando alla disidentifichazione da esso attraverso l'osservazione di sè), sono fatte passare emozioni positive, si annichilisce quanto è negativo come la paura (la paura è solo paura di avere paura), i sensi di colpa, l’insicurezza, la dipendenza, la gelosia, ecc.
si impara ad usare l’energia della rabbia e della paura per superare attraverso la conoscenza e la consapevolezza ciò che ne era la causa,
si inizia ad avere fiducia in se stessi e nelle proprie possibilità e risorse interiori per trovare, strada facendo, in un qualche metodo (meditazione, simbad, introspezione, ecc), la liberazione da una situazione, dalle convinzioni limitanti, da un trauma, dalle interferenze "aliene/militari", da una malattia ecc. e di riflesso a cercare nelle persone e situazioni, quindi proiettandosi all'esterno, quanto "si percepisce" ci manchi solo perchè non sappiamo di "averlo già",
cadendo così chi più e chi meno in errori che qualche volta possono portare a perdersi perchè si è "poco radicati", "egoici" e in disequilibrio... ed è facile cadere.

2. Secondo gradino: Auto-Realizzazione
si passa da un’auto-affermazione a un’Auto-Realizzazione, è per me quella gradino in cui vi è concentrazione, applicazione, conoscenza, consapevolezza ecc. rivolte al pieno sviluppo delle proprie potenzialità, capacità e alla individuazione e realizzazione degli obbiettivi attraverso l’equilibrio delle parti e la loro unione, liberandosi della zavorra, dalle interferenze, ecc.

3. Terzo gradino: Auto-Soprannaturalità/Trascendenza
è il gradino in cui coincide un possente sentimento / stato d'animo / stato d’essere di appartenenza al tutto, ad una realtà più vasta che va oltre il proprio essere, il proprio corpo, il proprio spazio ecc., ad una “coscienza” per la quale si procede con il fine di conseguire tutto ciò che per essa è evoluzione, creazione, crescita, esperire ecc. a cui all’individualità e all’riconoscimento iniziali con cui si identifica l’”Essere una parte individualizzata della manifestazione” che giunge alla auto-realizzazione vengono aggregati maggiori dati e risorse attraverso la conoscenza e consapevolezza giungendo ad avere un quadro più complesso e allo stesso tempo più completo, una "crescita" della coscienza, l’individuo non è più chiuso/limitato nel/dal “suo guscio” ed è consapevolmente cosciente di essere parte del “guscio collettivo” e di essere il “guscio collettivo”, la sua crescita corrisponde alla crescita collettiva, operando per sé opera per tutto poiché la sua individualità e riconoscimento non è più limitato ai confini dell’ “Io-individuale” avendolo trasceso.

Le risposte sono dentro di noi, come lo sono le risorse, le potenzialità, le capacità, l'atto di volontà, la creatività, ecc. possiamo trovare/cercare/attirare metodi, persone, situazioni ecc. che ci aiutino a percorrere un tratto di strada, che ci diano o che vi troviamo un apporto alla/per la nostra "evoluzione" ed evitiamo che questi possano un giorno divenire la zavorra che ci ferma, limita o ci porti fuori strada, lasciandoli e liberandocene qualora ci si rende conto che è il momento di andare oltre.

^_^

martedì 25 novembre 2008

Malanga e il fenomeno degli Orbs, globi di luce, sfere luminose



Nuova intervista di Corrado Malanga sugli ORB
A Cose dell'Altro Mondo:
http://www.vidoemo.com/yvideo.php?i=RGZRaUdOcWuRpeEFZUGc&corrado-malanga-audiointervista-cose-dell-altro-mondo-parte-1-di-3


LA FENOMENOLOGIA ORB:
interazioni con il fenomeno di interferenza aliena?
Corrado Malanga - 18 Maggio 2004
http://www.sentistoria.org/index.php?option=com_joomdoc&task=cat_view&gid=101&Itemid=61&lang=it&limitstart=40

Testimonianze: sfere luminose che tortura

13/07/2006 golem459

Tempo fa decisi di scansionare alcune migliaia (gulp!) di diapositive e negativi, del mio vissuto, per cercare una qualche traccia di oggetti non meglio identificati, ebbene ho finito con le dia e ne ho scelte due perché più nitide, considerate che il tempo le ha rovinate, quelle che ho inserito si riferiscono al periodo che lavoravo in Iran per una importante azienda genovese, le foto sono scattate in successione come potete notare purtroppo la definizione non è delle migliori, perché ovviamente la scansione originale del formato TIFF 16 bit di profondità colore e 1200 dpi è impossibile da postare!

Per chi desiderasse vedere le scansioni originali, non ho alcuna difficoltà a inviarle, dicevo… le foto non hanno nessuna correzione, tipo: rumore colore, livelli, dominanti etc.

La sfera che si vede, che nelle due foto mostrano anche il movimento, non è nuova nei miei incontri, diciamo… di oggetti.

Dimenticavo a sinistra si vede anche una sagoma scura non bene definita, ingrandita, (la scansione ad alta definizione) sembrerebbe un elicottero visto da sotto, però vi posso assicurare che in tutta la mia permanenza di due anni circa in Iran, non ho mai visto un elicottero in volo.

Ho pensato a della sporcizia depositata sulla dia ma dopo averla pulita, peluzzi vari scomparsi ma quello no, inoltre ho analizzato la pellicola al microscopio e non sembra un difetto di emulsione.

Che ne dite?
La prima: La seconda:
Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us

Si Nicole, da qualche tempo sono interessato al fenomeno, dopo alcune foto che di recente ho fatto ad un crop ACF vicino casa, dove ho fermato in due scatti successivi, una sfera in movimento, del tutto analoga con quella delle foto fatte in Iran nel 92.

Non è la prima volta che ho incontri con queste sfere, (e non solo io…) vorrei capire se hanno un nesso con le abduction.

Al momento raccolgo materiale e dati, anzi se qualcuno per caso dovesse incrociare informazioni, darebbe una mano alla mia ricerca.

Le foto ovviamente non sono taroccate, ci mancherebbe!

Ricambio l’abbraccio, ciao
Francesco

Si Az non sono orbs, ma oggetti solidi tridimensionali, infatti se ingrandisci le foto originali ci si rende subito conto di questo.

Effettivamente potrebbero essere sonde “di controllo?”, di certo non lo scopriremo mai, almeno per il momento, ma quanto meno possiamo stilare delle statistiche e valutare, al momento non saprei dirti, in quale contesto si presentano.

Se vedi materiale di qualsiasi genere, tienimi informato.

Ti ringrazio
Francesco

Free Image Hosting at www.ImageShack.us Free Image Hosting at www.ImageShack.us


16/07/2006
Azrael66
Oggi ho passato buona parte del pomeriggio a casa di amici, ma mentre ero in loro compagnia, la mia mente spesso andava alla ricerca di un articolo che anni fa avevo letto su di una rivista ufologica, e che riguardava il mistero delle sfere di metallo. Ebbene ritornato a casa sono riuscito a ritrovarlo. Tale articolo compariva sulla rivista "Ufo la visita extraterrestre" nel numero di febbraio del 1999; all'interessante reportage, si accompagnava anche una storia delle tante sfere, rinvenute nel corso degli anni, in varie località del mondo, ne cito solo alcune:
- il 7 agosto del 1887 viene scoperta una misteriosa sfera
metallica in un giardino di Brixton, il Times ne dette notizia il
1 febbraio del 1888.
- il 7 febbraio del 1967 precipita a Monterrey, in Messico, una
sfera composta quasi completamente di titanio.
- il 23 aprile del 1972 una sfera precipita a Canterbury, in
Nuova Zelanda. Alcuni ufologi sostengono che in tale stato
siano state rinvenute in varie occasioni, oltre una cinquantina
di tali misteriosi oggetti.
La testimonianza dell'ufologo Luis Andrès Jaspersen parla di un oggetto precipitato il 14 agosto del 1969 a 70 km da Ceballos, a Durango; una volta recuperato il "mini ufo", come fu ribattezzato, fu sottoposto ad accurate analisi dalle quali emerse che era composto per il 92% di vanadio, per il 6% di titanio e per il 2% di alluminio. Tutti e tre gli elementi erano puri al 100%. Più interessante è il rinvenimento nel gennaio del 1979, di una sfera di 20 cm di diametro in Piemonte. Si trattava di un oggetto bianco, completamente insensibile agli attacchi degli acidi, il che ne impedì le ulteriori analisi. L'arguta giornalista, autrice dell'articolo, fa un'associazione con un quadro francese dipinto nel XVI secolo, nel quale s.francesco d'assisi, nell'atto di consolare gesù cristo, poggia il piede destro su di una sfera celeste, avente dimensioni simili a quelle rinvenute in varie parti del mondo. L'articolo cui faccio riferimenteo (e anche questo mio intervento), si conclude con una celebre frase contenuta nell'Amleto di Shakespeare:" Ci sono più cose in cielo ed in terra, Orazio, che le scienze vostre non sognino".
Ciao !

16/07/2006
rayondelapleinelune
florida 1972

sfere luminose che tortura
http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=3098287


17/07/2006
golem456

Cercare nelle vecchie foto.
Interessanti informazioni, Az ti ringrazio, ma Ray dove hai trovato quella foto?

In ogni caso, per chi fosse interessato, dopo un’incessante ricerca ho ritrovato il vecchio proiettore di diapositive ormai da molti anni in disuso, proiettata la dia sul telo con grande stupore ho potuto constatare che la sfera era molto meglio definita, tanto che l’ho fotografata direttamente, come potete vedere è decisamente più chiara, di tante foto in giro per la rete, mai ne ho viste di così belle!



Lancio un appello, provate a riguardarvi tutte le vecchie foto, chissà, forse potreste trovare anche voi qualcosa di interessante, soprattutto chi è addotto.

Che ne pensate?
Francesco

fonte: http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=3098287

17/07/2006
rayondelapleinelune

Re: Cercare nelle vecchie foto.
Ciao francesco
è una foto molto famosa, che si trova in molti articoli in rete, riguardo a queste misteriose sfere, ad esempio su edicolaweb, in una sezione dell e-book gratuito "il mistero della tunguska" (nei 3/4 di pagina)
http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/tu_cielo.htm#identificatore3

fonte: http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=3098287

Il mio TAV Test Auto Valutativo

06/06/2006

...questo è il T.A.V. che ho inviato a Malcor (Malanga Corrado) ormai più di un anno fa, alcune parti sono state cancellate.........

scritto il 31/05/05

1. Hai mai perso sangue dal naso?
Si spesso nella pubertà e qualche volta fino ai 25 anni circa

2. Hai mai avuto disturbi dell’udito ad un solo orecchio, sotto forma di suoni strani?
Il sinistro, sono andata a fare visite dall’otorino, sentivo ticchettii e altri suoni, oppure martellare, a volte voci, ....................................................
mi hanno diagnosticato una sinusite questo inverno, ho una rinite allergica da quando avevo circa 20 anni ma da due ho deciso di non prendere più antistaminici né altro tipo di medicinale se non in casi di fortissimi dolori

3. Hai mai avuto disturbi visivi, sotto forma di macchie di luce in uno dei due occhi?
Si, spesso, di giorno o di notte, da sveglia e nel sonno lucido ( lo chiamo così perché è come se io fossi sveglia) ma ho anche altri effetti tipo che vedo a puntini, soprattutto con poca luce come un televisore con schermo nero, luci blu o bianche ed altro ancora …fino a poco prima dell’incidente vedo perfettamente e persino al buio di notte senza luna, da piccola attraversavo ( di sera ) i boschi per far riallacciare la corrente saltata perché il contatore si trovava in una casa vicina ma ci volevano forse 5/7 minuti di cammino per arrivarci

4. Hai delle cicatrici sul corpo, che non ti ricordi come ti sei procurate?
Ho una frattura che io non ho mai avuto, trovata in seguito a una radiografia, i medici di XXXXXXXXXX si sono stupiti che io non avessi mai portato il gesso e poi mi hanno mostrato perché, per loro mi sono rotta una gamba mentre da che ricordo io ho sempre caminato a parte un piccolo periodo perché ero caduta da 3/4 metri di altezza … ho una mia spiegazione ma è campata per aria, penso risalga a quando avevo 7 anni e la radiografia mi è stata fatta 20 anni dopo, poi dovrei essere operata a un ginocchio per delle strane schegge o sassi sotto alla rotula del ginocchio destro, a volte mi causa dolore ma non ho ancora deciso di fare l’operazione, sono strapiena di cicatrici perché ero una bambina vivace e non ho mai avuto paura di farmi male …forse sono stata anche un po’ sfortunata …in compenso ho un’ottima cicatrizzazione e molte ferite ..anche profonde le vedo solo io nel senso che se non le indico non le vede nessuno, ma non sono sicura di tutte, e non mi vedo "la schiena"

5. Hai mai avuto crisi depressive?
si in diversi periodi per diversi motivi
......................................................................, in seguito alla morte di un carissimo amico di cui avevo avuto una premonizione, in seguito all’incidente di mia madre con mia sorella in auto ...................................................., molto spesso a causa del mio ex, dell’incidente avuto nel XXXX, a causa dei medici incompetenti, ma ne ho sempre o quasi avuto consapevolezza e ne sono uscita o almeno penso di credere di esserne fuori, penso di conoscere cosa è, in questi ultimi anni non ce l’ho

6. Ti sei mai sentito/a solo/a ed incompreso/a?
si molto spesso, fin da piccola perché ero strana, rispondevo a domande prima ancora che mi venissero fatte, avevo una situazione di cui 35 anni fa le persone si scandalizzavano, poi con gli anni ho imparato a non parlarne più a pensare che quello che io sognavo , vedevo e sentivo fossero frutto della mia fantasia

7. Hai mai sognato una persona uguale a te (una tua copia)?
Non , non ricordo ..ma mi hanno vista in più posti diversi nella provincia della mia città e io non ero!

8. Ti sei mai sentito/a come se provenissi da un altro pianeta?
…onestamente no, ma me lo dicevano e me lo dicono spesso ….. che non sono di questa terra, oppure ..ma sei marziana? E altre farsi …ma non gli do peso .. come quando mi dicono strega

9. Hai mai sognato di essere su di un altro pianeta?
Sogno molti posti, alcuni li sogno spesso, altri quando li sogno anche se mi sembra la prima volta ricordo come se ci fossi già stata, ..io collego tutte le cose strane ai miei sogni o almeno penso che siano sogni o flash …visioni

10. Hai mai sognato che ti mettevano qualcosa nel naso?
No, non mi sembra

11. Hai mai visto o sognato un essere non uguale a noi?
se sì:
si

a) Quanto era alto?
b) Che odore aveva?
c) Quante dita aveva?
d) Comunicava con te?
..sogno degli esseri che disegno spesso, di alcuni non posso sapere l’altezza, di uno di loro nel XXXXXXXX …
....................................................
....................................................ma non l’ho visto era alle mie spalle come l’ultima di circa 20 giorni fa ma le mani erano poco più grandi delle mie e ho cercato di non averne paura, dopo un primo impatto di forte terrore ho cercato di capire, le mani ..vedevo
....................................................
io fino a pochi mesi fa avevo una paura orrenda, palpitazioni e cercavo di uscire con enormi sforzi dalla paralisi,
comunicazioni .. come se dovessi stare calma e seguirli ma non ricordo

12. Ti sei mai svegliato/a con la pelle colorata di giallo?
Mi sembra di no

13. Hai mai avuto dei tempi mancanti nei tuoi ricordi?
Si ..buchi ma ..di alcuni periodi ....................................................
.................................................... da piccola ..................................................... ma ho dei vuoti … ho molta memoria per quasi tutte le cose ma per nomi facce etcc è come se io non dovessi ricordare e fatico per il resto ho ricordi da quando ero piccola ..circa 3-4 anni, poi ho sempre pensato che mi estranio spesso ..la classica testa fra le nuvole J

14. Hai mai sognato di avere un figlio tuo, che non era di questo mondo?
....................................................
ho sognato circa tre o quattro bambini che erano miei in questi anni, l’ultimo era di colore azzurro o meglio era sospeso in un liquido azzurro, ne ho fatto un bozzetto è successo circa tre mesi fa più che un sogno quello è stata una visone o almeno io le chiamo così poiché rimangono impresse nella mia memoria come foto, ma quei sogni/visioni li ho sempre collegati al mio desiderio di avere un figlio o quando se ne parla però non ne ho mai fatto una mania almeno penso

15. Hai mai sognato di essere in un luogo tecnologico?
A volte, sempre collegato a magari qualche film o immagine vista in tv, ma non sono appassionata di ufo, in questi ultimi mesi sto cercando risposte ai miei sogni e visioni, alle cose strane della mia vita, però un mesetto fa ho sognato che ero in un corridoio, freddo semioscuro e persone in camice di cui vedevo poco mi accompagnavano, una mano con manica bianca mi ha aperto una porta che mostrava una stanza asettica tipo sala operatoria con dei lettini di ferro o alluminio tipo quelli dell’obitorio che si vedono nei film e sopra di essa un essere “alieno” ..penso morto … mi ha fatto una tenerezza incredibile

16. Pratichi meditazione, tecniche di rilassamento od arti marziali?
Pratico da circa un mese la meditazione, ma proprio domenica sera sono andata via in moto , lo faccio di rado perché ho problemi alla schiena, postumi di un "incidente", ma quando sono rientrata ..circa 35 km, ho ricordato che quello che mi stava succedendo, ero stanca e rilassata avevo passato una bellissima giornata, era quello che facevo quando viaggiavo molto in moto, cioe ho chiuso gli occhi e mi sono rilassata ascoltando l’aria allora rrivano musiche che non ho mai sentito, suoni, voci immagini
Solitamente piacevoli, penso sia sempre una forma di meditazione che ho fatto nelle estati del .................................................... gli anni dopo sono stati traumatici per diversi motivi,

17. Hai mai visto o sognato esseri con gli occhi da gatto?
se sì:
a) Apparivano positivi?
b) Apparivano negativi?
c) Apparivano indifferenti?
d) Quante dita avevano?
e) Quanto erano alti?
f) Com’era fatta la testa?
g) Com’era fatta la pelle?
Sono legata ai gatti fin da piccolissima, i bambini pensavano che io parlassi con loro e mi chiamavano regina dei gatti o qualcosa di simile, non c’era gatto che mi resistese ed anche ora, sono legata ai felini e in particolare alle pantere ................................., in uno zoo a XXXXXX nel XXXXX ne ho vista una per la prima volta ed abbiamo giocato per 15 minuti … poi sé lasciata accarezzare, il mio ex ne è rimasto impietrito, ho sognato spesso esseri con fattezze feline, che ho ri-colleggato a bastet e agli egizi in questi anni ma non mi basta, questo inverno è morto un carissimo amico che era appassionato di grafica digitale e di egizi, io sogno spesso ....................................................e ho fatto alcuni bozzetti
Per me son positivi, tutto il resto per me è fantasia, non ho misure, la maggior parte di loro li vedo nel buio come illuminati da una fonte di luce tipo torce, candele o simili o son presenti in me
..gli animali in generale hanno uno strano comportamento con me, a pasquetta sono riuscita a fotografare un ....................................................a mezzo metro di distanza circa

18. Hai mai sognato di essere in un luogo sotterraneo?
Si, sogno di caverne e mi sto interessando a quello che chiamano Agarthi

19. Hai mai sognato dei serpenti, o qualche creatura simile?
Si, poche volte, ma non li temo, qualche anno fa ho sognato una casa con moltissime stanze e in giardino era pieno di serpenti di tutti i tipi, per circa XXXX anni ho avuto due pitoni reali,

20. Hai mai sognato o visto degli esseri luminosi, simili ad uomini fatti di luce?
Mi sembra di si ma non ne sono sicura

21. Se sei femmina: hai mai creduto, erroneamente, di essere incinta per un certo periodo della tua vita?
Lo speravo ( avevo a sensazione di esserlo e dei cambiamenti fisici ) ma poi il ciclo arrivava abbastanza normale ( la speranza era legata alle sensazioni ma una cosa normale e niente che divenisse una fissazione )

22. Hai mai sognato di avere rapporti sessuali con un’altra creatura?
È la prima volta che lo dico / o meglio lo scrivo, si

...ma.... non era un sogno!

se sei femmina:
a) Quant’era alto?
....................................................
b) Lo distinguevi dal resto dell’ambiente?
....................................................

c) Ha agito contro la tua volontà?
.................................................... mi sono resa conto che ero sveglia e paralizzata, faticavo a respirare, pensavo fosse il diavolo o che ne so

d) Quanti esseri erano presenti?
....................................................

e) Il volto si distingueva?
....................................................

f) Ti hanno tolto del sangue?
Non credo

g) Era una situazione ricca di stress?
In quel periodo la mia vita si , come sempre

h) Era una situazione normale?
…nonostante la situazione si , ero tranquilla ed ero andata a riposare

i) Era una situazione piacevole?
Solo all’inizio

23. Hai mai sognato di subire operazioni chirurgiche?
Da piccola ..me ne vergogno ma non capivo, immaginavo che mi operassero ma non me lo sono ancora spiegata

24. Hai mai sognato di essere in uno strano ospedale?
Non ricordo

25. Hai il sangue con il fattore Rh negativo, oppure qualche tuo parente ha l'Rh negativo?
Non ricordo L

26. Soffri di pressione bassa?
no
27. Hai il battito del cuore rallentato?
A volte, altre da dopo l’operazione XXXXXXXXXX anche se di rado tachicardia

28. Qual è la tua risposta alle allergie?
Rinite allergica, ma come riesco a controllare il dolore alla schiena ed altri punti da due anni non volendo più essere sucube di antistaminici ho deciso di non prenderne più
Allergie, alla puntura d’insetti, schok anafilattico molto forte e un precoma di pochissimo tempo all’ospedale di XXXXXXXXXXX nel XXXXXXXXX, allergica per prove ai pollini, polvere, graminacee, all’acqua dell’acquedotto, ogni volta che mi lavo esco rossa a chiazze con bollicine bianche tipo punture d’insetto o di ortica da quando avevo circa 20 anni

29. Qualcuno dei tuoi parenti ha mai raccontato di aver visto o sognato strane creature, durante al sua vita?
Mia madre, la madonna

30. Qualcuno, nella tua famiglia, è affetto da polidattilia?
No, non mi sembra

31. Qualcuno, nella tua famiglia, è affetto da pterigio (la crescita di una sottopalpebra nell'occhio)?
No, no mi sembra

32. Qualcuno, nella tua famiglia, è affetto da crescita di membrane infradito?
Non credo

33. Hai, sul piano tibiale sinistro (od anche destro), una cicatrice che potrebbe sembrare una specie di bruciatura di sigaretta?
In entrambe le gambe ho molte cicatrici, guardandole ore ce ne sono alcune che potrebbero sembrare ma sono caduta spesso in bicicletta e le ho sempre collegate a quelle cadute...

aggiungo oggi 06-06-06 ...ho diverse cicatrici "uguali" in diversi posti del mio corpo a forma di occhio di gatto o a "cucchiaino" leggermente "scavata" quella sotto al ginocchio destro e in altri punti del corpo, alcuni tagli "particolari" sottili e delle strane "bruciature" di diverse grandezze... anche queste in diverse parti del corpo.


34. Qualcuno in famiglia possiede la “cauda” (una piccola escrescenza all’altezza del coccige che assomiglia ad un mozzicone di coda)?
Non lo so, ....................................................

35. Ti sei mai svegliato/a con la sensazione di essere coperto/a da una strana gelatina appiccicosa?
No non ricordo una cosa simile

36. Ti sei mai svegliato/a distrutto/a dalla stanchezza?
A volte si, ma anche questo lo collego al mio mondo onirico, è come se avessi una doppia vita

37. Hai mai sognato dei militari?
Mi sembra di si ma non in questi anni

38. Ti sei mai svegliato/a con il pigiama al contrario o con qualcosa del tuo abbigliamento notturno non al posto giusto?
Non lo uso perché mi si attorciglia attorno e comunque non ricordo

39. Hai mai sognato figure angeliche o diaboliche, soprattutto da piccolo/a?
Sogno molte figure strane ma non ho mai dato loro di angelico o diabolico
Al limite chiamavo incubi i sogni brutti

40. Hai mai pensato che i tuoi genitori non fossero i tuoi veri genitori?
Si da piccola ricordo che piangevo con la loro foto in mano....................................................

41. Hai mai avuto esperienze OOBE (esperienze fuori dal corpo)?
Penso di si, ma ho sempre pensato che siano sogni

42. Hai mai avuto ricordi o sogni di ricordi di Vite Passate?
Non lo so onestamente sogno molto

43. Hai mai scritto in modo bustrofedico? (al contrario del normale, in modo speculare, come faceva Leonardo)
in tutti i modi, anche disegni di realizzazioni prospettiche al contrario quando andavo a scuola per aiutare i miei compagni , mi è naturale, però non scrivo bene come con la destra


44. Hai mai sognato di essere fisicamente differente da quel che sei?
Forse di essere un ....................................................

45. Hai mai visto o sognato un UFO?
Quello della stanza asettica di cui ho parlato sopra per ora è quello che mi viene in mente

46. Hai mai sognato scene di guerra, dove tu combatti come in un videogioco?
Si

47. Hai mai sognato di essere posto dentro un contenitore?
Mi sembra di si ma non ne sono sicura

48. Hai un rapporto attivo con qualche forma d'arte?
Adoro dipingere, dipingo le cose che mi colpiscono dei miei sogni, ............................... qualsiasi tipo di lavoro manuale, ...........................come se avessi sempre fatto di tutto

Suoni uno strumento, canti, componi musica ?
Lo suonavo e ho provato a comporre, a volte mi torna il desiderio ma ho lasciato perder per dedicarmi all’arte da prima nello studio, istituto d’arte e poi ora quando ho tempo

Scrivi testi o poesie o reciti ?
A volte scrivo un po’ di tutto da poesie a racconti ma del passato ho buttato quasi tutto

Disegni o pitturi o crei forme artistiche ?
si
Altro ?

Al termine del test, nello spazio sottostante, eseguire un semplice disegno contenente:
CIELO STELLATO E MARE CON ONDE.



.................................................... e XXXXXXXXXXXXXXXX stanno al posto di testo e date che ho tolto per evitare colegamenti o perchè contenevano dati e particolari troppo personali o descrizioni troppo dettagliate.

Questo è stato l'inizio, poi molte domande sono state approfondite nei mesi successivi e sto andando ancora avanti,

mano a mano che conoscevo il Prof. Malanga come ho conosciuto Altre persone ho scritto, condiviso e confrontato con Loro le mie esperienze e molti particolari che all'inizio non mi ero sentita di raccontare e scrivere...
esperienze e particolari che ho ricordato successivamente con le "ancore", il "simbad" e le "telecamere",
esperienze che sono accadute in questo ultimo anno...

...cosa che continuo a fare.

Un ringraziamento particolare a Malcor e a tutte le persone che ho conosciuto i questo ultimo anno qui e in altri "luoghi virtuali" con cui porto avanti ricerca, confronto e Amicizia !

TAV, è un test di autovalutazione (presto disponibile il muovo link dell'ultima versione)

lunedì 24 novembre 2008

Orbs e strane figure

Altro topic che al momento mi è impossibile recuperare totalmente ,
materiale condiviso in pvt con poche persone e in forum con cartella chiusa,

un caro amico il 25/02/2007 mi raccontò una sua esperienza e mi inviò un particolare di una foto non compresso salvato in originale perchè l'orb immortalato lo aveva intravvisto e poi immortalato, e un altro ritaglio che presentava un altro orb,

questo è il particolare della foto che mi ha inviato:


Free Image Hosting at www.ImageShack.us

ho subito notato che l'interno aveva figure tridimensionali su più livelli e glieli evidenziai:

vai all'immagine originale

01/03/2007

...visto che l'orb che ho evidenziato nell'ultimo post è piutosto nitido e non bruciato dal flash ho cercato di "ritagliare" alcuni particolari che vedo meglio degli altri per cercare di far vedere come "vedo", un insieme di più piani sovraposti/coesistenti di cui alcuni sono nitidi ed altri meno sia in positivo che in negativo, quando li vedo se mi accorgo che qualcuno è in negativo applico il comando inverti per vederli meglio, così forse riesco a rendere meglio l'idea di come vedo certe cose nelle foto se ci sono anche se poi per me è un vedere tridimensionale con un effetto logramma, ...ve ne sono molti, alcuni potrebbero essere una casualità di pixel/luci/ombre/colori ...ma altri sono simili a quelli visti in altri orb o in foto dove sono presenti orbs, se riesco a trovare figure uguali in orbs diversi e in foto diverse la cosa inizierà a diventare molto interessante... almeno penso
la cosa particolare è che li vedo all'unisono e allo stesso tempo ognuno singolarmente

in una dei due particolari inviatemi dall'Amico di RE ho evidenziato altre cose strane, spero di poter vedere presto le foto intere ^_^

nella seguente immagine è interessante notare, oltre all'anomalia portata in evidenza, che si trova in prossimità di un orb molto "tenue/trasparente", come i "pallini", presenti nei diversi ritagli filtrati, assumano grazie ad alcuni filtri un aspetto più nitido e osservandoli a schermo, ingrandendoli, dimostrano di essere di varie gradazioni, da quelli bianchi a quelli neri, e di avere una specie di aureola... o alone,

per questo ha iniziato a farsi strada nella mia mente che quanto vedevo in certe foto nitide non fosse sempre rumore di fondo ma che fossero immortalati anche quei "globuli" danzanti che vedo a occhio nudo, questo è visibile anche in alcuni altri particolari postati sino ad ora o in foto originali fatti con fotocamere che hanno una certa risoluzione e una buona nitidezza,




mentre questa è un altra evidenziazione di una "cosa" vista in uno dei ritagli,


In seguito ad alcuni confronti per quanto riguarda quest'ultim evidenziazione mi fu scritto che il copricapo ricordava quello di antichi sacerdoti dell'atico Egitto.

^_^

2.7 Orbs in foto scattate con "flash - of"

2.7 _ Vediamo alcuni Orbs nelle foto scattate senza l’uso del flash,
fenomeni non ripetibili volutamente
sembra sia più difficile fotografare orbs senza l’uso del fash,
alcuni link trovati in rete con foto con dati Exif di orb fotografati di giorno,
http://tribes.tribe.net/faeriesandfools/photos/c4497c38-ef1b-4140-8c09-313d4ae6d440
Croponline, Orbs fotografati senza l'uso del flash
http://www.croponline.org/images/orblondra.jpg
memphisparanormalinvestigations, Very Rare Daytime orbs!
http://www.memphisparanormalinvestigations.com/ghost3.html
This orb was taken in daylight without the use of a flash
http://www.assap.org/newsite/htmlfiles/Photos.html

Vedi inoltre :


4.9 _ Esperienza del 24/09/2006
è legata a un’ esperienza per la quale ho iniziato nel 2005 un’ indagine e ricerca in seguito ad alcune "visioni" e "urla" che sembravano riferite alla "grande guerra" che percepii in un luogo, ne riporto una piccola parte:

altre cose sono cambiate e ormai non ho più paura ad andarci da sola, ho pregato a mio modo per "Loro" (quelli che ho visto e sentito) ...quelli che volevano tornare a casa ... forse è solo soggezione o non sò ma non li ho più "sentiti" altri invece sono rimasti in pace in quel posto, i giardini sono cambiati e c'era altra gente, c'era anche il cigno nero lo stesso.. che mi ha riconosciuta sembrava... ho preso delle foglie e non curante dei presenti gli davo da mangiare in bocca e lui senza paura piano prendeva l'erba dalle mie dita e a volte anche le mie dita dolcemente... una ragazza a pochi metri da me poco dopo ha provato anche lei ... il cigno nero per prendere l’erba l'ha morsa ...il ragazzo che era con lei ha scattato alcune foto e forse voleva fotografare la sua ragazza come aveva visto fare a me ...il cigno nero aveva una compagna più timida che è rimasta vicino a me quando il maschio è andato a prendersi l’erba dalle mani dell'altra ragazza,
ho parlato con il bigliettaio con meno paura dell'ultima volta e mi ha confermato che in tempo di guerra li vi erano i tedeschi e era una "base" tipo quartier generale dove facevano interrogatori e non si sa quanti siano morti... purtroppo chi poteva darmi quelle risposte è mancato proprio l'anno scorso ...pazienza ^_^
quando sono tornata sono stata attirata e ...."spinta" ad andare nella stessa parte del giardino dell'ultima volta...
sono tre scatti consecutivi che ho rimpicciolito e alleggerito perchè foto troppo grandi pesanti (3264 x 2448 x dai 4 ai 8 MB), l'orb bianco grande al margine superiore è un orb da riflesso mentre quello che si muove allontanandosi ed entrando in zona d'ombra... è "forse" un orb di altro tipo, fotografato di giorno come nelle foto del ponte dell'articolo sugli orbs (*) senza usare il flash, per me foto importanti in quanto sono presenti i due tipi di orbs o almeno penso che lo siano...
purtroppo usando il massimo o quasi di dimensione e qualità foto la fotocamera non riesce a memorizzare correttamente i file

Ho inserito i link solo dei ridimensionamenti e i tre ritagli a grandezza originale senza comprensioni in quanto ritornerò sull’argomento più avanti dopo che sarò arrivata a un punto più avanzato di tale indagine che riguarda un’altra serie di esperienze e foto.

PICT0080.jpg 24/09/06 mancano i dati exif

PICT0081.jpg 24/09/06 21:55:53 1/160s flash of


PICT0082.jpg 24/09/06 21:55:57 1/200s flash of
foto da recuperare, link non più valido
http://img256.imageshack.us/my.php?image=ridal0082sh9.jpg

ed i tre particolari delle tre foto a grandezza originale non compressi




- Esperienza del 24 e 25/08/05 legata a un ricordo emerso spontaneamente di un esperienza di presunta IA

Particolari di foto scattate di giorno ritagliati da due foto consecutive scattate in formato RAW di una serie di 40 scattate lo stesso giorno,
anche il giorno prima ne avevo scattate alcune in cui si era presentata la stessa cosa ma dopo alcuni scatti la batteria della fotocamera risultava inspiegabilmente scarica nonostante fossi sicura del contrario... ma posso essermi sbagliata. I particolari delle due foto consecutive sono stati ritagliati e salvati usando il programma associato alla fotocamera.
Dopo il 25/08/05 sono passata in giorni diversi e ad orari diversi nello stesso posto provando a fotografare nuovamente, ma in quegli scatti non appariva nulla di simile.
Personalmente, da quanto "percepito" potrebbero essere "orbs" ma potrebbe trattarsi di qualsiasi altra cosa. Prima di giungere qui ( quanto avevo scritto e postato il 28/12/2005 nel forum del C.R.O.P.) non sapevo nemmeno che venivano chiamati "orbs" e non ho idea di cosa si tratti come ho scritto più volte, so solo che ora sto provando a fotografarli e questi sono fra quelli un po' più particolari che sono riuscita a immortalare.

Quel luogo è per me particolare in quanto legato a un ricordo che è emerso una domenica pomeriggio che è forse legato ad una esperienza di IA, tale ricordo mi ha portata a fermarmi in quel specifico posto che avevo riconosciuto per appurare quanto vi poteva essere di vero in quanto in tale ricordo mi trovavo a bordo di un mezzo non conosciuto e davanti a me per un attimo avevo visto quel luogo, ho avuto paura per diverso tempo e solo il tormento di non poter verificare di persona mi ha portata a superare tali paure e a fermarmi un giorno, constando che era perfettamente uguale al ricordo emerso mentre osservavo mi sono accorta della presenza di qualcosa e ho iniziato più che altro a percepirle ed ho deciso così di scattare le foto per capire di cosa si trattava e con mia sorpresa mi accorsi che si trattava di globi, avevo paura, la batteria inspiegabilmente si era scaricata, forse un mio errore.
Sono ritornata il giorno dopo sempre con molta paura ed ho potuto fotografarne altri sempre in pieno giorno, da allora sono tornata altre volte e non ho più visto né sentito allo stesso modo né ho più fotografato cose simili in quel posto.
Una cosa che avevo raccontato a pochi è che quando mi ritrovai con la fotocamera inutilizzabile a causa della batteria scarica sentii nella mente delle voci che mi dissero che potevo tornare il giorno dopo per poter fotografare ancora quei globi, venni assalita da un senso di paura e mi sentii ridicola, è un particolare che mi ha fatta riflettere spesso portandomi a pensare, dopo aver escluso allucinazioni uditive o mentali in questi ultimi mesi, che forse si poteva cercare di “comunicare” ed è un’altra cosa che ho iniziato a valutare dopo le ultime esperienze vissute, allora quando mi è accaduto avevo accantonato questo particolare perché lo ritenevo assurdo e impossibile e solo oggi inizio a riprendere in mano questo ed altri avvenimenti.

Nei rispettivi ritagli sono presenti i dati exif
Orb fotografati di giorno senza l’uso del flash, ritagli di diversi scatti in cui sono presenti e altri incui non sno presenti,

Vai alla immagine grandezza e risoluzione originale

Vai alla immagine grandezza e risoluzione originale

Vai alla immagine grandezza e risoluzione originale

Vai alla immagine grandezza e risoluzione originale

Vai alla immagine grandezza e risoluzione originale

Vai alla immagine grandezza e risoluzione originale

4.14 _ Esperienza del 09/03/07

U.F.O. e orbs fotografati senza l’uso del flash di giorno ( circa ore 13.00/13.20 )
http://percorsidellessere.blogspot.com/2008/11/09032007-oo-ho-fotografato-un-ufo.html

1.6 Orbs, Globi luminosi, Sfere di Luce: alcune teorie, ipotesi e certezze...

1.6 _ In seguito a ricerca on line e una consultazione di alcuni testi riporto alcune teorie, ipotesi e certezze:

- Ramtha afferma che gli orbs sono esseri multi-dimensionali penetrati nel nostro spazio-tempo con degli scopi specifici e che molti degli orbs che appaiono nelle fotografie siamo noi stessi che ci osserviamo (immettendoci nello spazio-tempo da noi attualmente esperito) durante la revisione nella luce.
- Mike Wright in un articolo del n°17 di luglio 2006 di “Scienza e Conoscenza”, Macro Edizioni, in cui viene riportata una parte della testimonianza rilasciata durante un intervista da parte della radio Beyon The Ordinary (radio on line)in cui afferma che sono esseri come noi, alcuni sono persone morte confuse che vagano per i luoghi famigliari mentre altri sono in attesa di reincarnarsi, altri sono esseri più evoluti che hanno mutato il loro corpo scomponendolo e portandolo in uno stato plasmatico, altri sono la proiezione di coscienze di esseri di altri mondi che osservano il nostro e si tratterebbe di una specie di videocamera avanzatissima, altri sarebbero noi stessi proiettati al di fuori del nostro corpo, afferma che si tratta di una popolazione vasta e ricca di diversi tipi e che saperne di più basta chiederlo direttamente a “Loro”. L’articolo continua riportando ipotesi, pensieri ed esperienze, consigli su come fotografarli e come interagire.
- Riccardo Tristano Tuis scrive: è emerso che alcuni luoghi, tra cui il cimitero, si possono fotografare una particolare tipologia di orbs che ho soprannominato "spettrali". Questi orbs si presentano con dei buchi neri ed opachi nelle loro bande. Continua: Stando alle parole di Seth gli orbs, non sintonizzandosi nella nostra peculiare realtà fatta di corpi fisici, ci vedono come noi "vediamo" loro, ovvero come delle sfere energetiche prodotte dalla rotazione delle loro bande.
- Miceal Ledwith (Father) afferma che gli orbs che vediamo/fotografiamo erano esseri umani con un basso livello di consapevolezza ora morti (esseri dell'infrarosso).
- Craig Amilton Parker, nel suo libro intitolato “Protecting the Soul”, (Proteggere l’anima), sostiene che gli ORB sono di varia natura. Ci sarebbero ORB naturali, che non sarebbero altro che trasferimenti di energia “?”, mentre altri ORB sarebbero errori fotografici dovuti a polvere nell’aria, ed infine altri ancora sarebbero spiriti benevoli “?”( http://www.psychics.co.uk/shop/shop_deadbook.html ).
- Nel sito orbguide.com ( http://www.orbguide.com/index.php ) spiegano che si tratterebbe di sfere di energia “?!”, prodotta dagli Spiriti “?” oppure che si tratti di un fenomeno fisico/energetico di un insieme di particelle “?” che colpite dalla luce del flash passerebbero a uno stato eccitato e rilasciando l’energia dando origine al fenomeno ( n.b. solo con uso del flash ). Annotazione
- Dave Juliano, ( http://theshadowlands.net/ghost ), sostiene che gli ORB sono spostamenti di energia legati allo “psichismo” di alcuni soggetti che emetterebbero tale energia e che essa sarebbe da correlarsi “?” con gli spiriti “?”.
- Per La Società Americana Fantasmi (The American Ghost Society) e Troy Taylor, sono manifestazioni di spiriti, ( http://www.prairieghosts.com ).
- Per la fisica classica gli ORB sarebbero fenomeni di riflessione e di rifrazione dovuti alla polvere, umidità, ed altre particelle presenti nell’ambiente ( n.b. solo con uso del flash ) e difetti dovuti alle lenti/ottica della fotocamera o videocamera usati.
- Eltjo Haselhoff, nel suo libro “La natura complessa dei cerchi nel grano”, analizza il fenomeno presentando una foto di sua figlia in una stanza dove sono presenti degli orbs e lo attribuisce alla presenza di fumo nell’ambiente
- Corrado Malanga nelle sue conclusioni scrive: Sembra proprio che gli ORB siano cose reali, al di fuori della macchina da ripresa, e che abbiano consistenza fisica e forma pressoché sferoidale. Non appaiono provocati né dall’effetto Tyndall né da effetto “light scattering” (diffusione luminosa). La loro temporanea visibilità sarebbe dovuta ad un assorbimento di luce ed una successiva emissione di energia sotto forma di fotoni (una specie di fluorescenza - n.d.a.): quest’ultimo effetto sarebbe la causa di una non meglio identificata relazione tra la grandezza apparente degli ORB e la loro luminescenza. Forse alcuni animali domestici sarebbero in grado di percepirli. Prove fotografiche, effettuate in ambiente saturo di micro particelle di H2O, non hanno fornito risposte confrontabili con quelle ottenute fotografando gli ORB. Tratto da: LA FENOMENOLOGIA ORB: interazioni con il fenomeno di interferenza aliena? 18 Maggio 2004 (**)

aggiornato al 21/02/2007

1.5 Cosa dicono e scrivono in generale sugli “orb - orbs” e come vengono definiti

da un articolo work in progress

Dunque, a causa della loro forma e la loro quasi sempre invisibilità la maggior parte delle persone viene a conoscenza di questo strano fenomeno solo dopo aver scattato una foto, con fotocamera digitale e tradizionale generalmente con l’uso del flash, personalmente ho visto e scattato foto in diversi modi e anche se è più difficile si riesce a fotografare alcuni tipi di orbs anche di giorno senza l’uso del flash, anche in rete si trovano foto di alcuni orbs immortalati senza l’uso del flash,
quando poi si cerca di capire cosa sono le ipotesi e le conclusioni che si leggono in giro per il web e su alcuni libri sono molte, riporto quelle che vengono citate maggiormente,
a spiegazione della loro natura si è pensato possa trattarsi di...

- fenomeni dovuti a rifrazioni/riflessioni di pulviscolo e umidità atmosferica davanti all’obbiettivo o/e dovuti a effetti di luce che si riflette/rifrange sulle lenti dell’obbiettivo, neve, vapore, pioggia (tesi non valida poiché le fotografie scattate durante la pioggia hanno riportato le gocce d'acqua come una immagine piena e in movimento o ferma e molto luminosa ), nebbia, è da notare che nelle foto scattate normalmente in interni dove appaiono gli orbs generalmente non vi è nessuno che abbia sbattuto coperte, usato spruzzino ed altri sistemi per realizzare artefatti simili anche se possono originare orbs questo non significa l’aver trovato la spiegazione certa a tutto il fenomeno ( n.b. solo con uso del flash o usando sapientemente ottica e lenti con controluce e gioco di riflessione/rifrazione)

- macchie sull'obiettivo fotografico (anche se a volte accade sono facilmente individuabili in quanto in più foto, sono sempre nello stesso identico punto, con la stessa forma, consistenza e dimensione in foto diverse e sono quindi facilmente riconoscibili, per questo motivo tendo a chiedere le foto scattate prima e dopo e ho cercato di capire come possa essere possibile che una macchia sull’obbiettivo risulti luminosa come certi orbs e cambiare consistenza e dimensione, inoltre la tesi non è valida poiché anche dopo la pulitura dell'obiettivo gli orbs continuano ad essere rilevati)

- difetti dell’obbiettivo o del sensore o del software della fotocamera digitale, tesi non valida in quanto gli orb venivano fotografati con le fotocamere tradizionali a pellicola ed anche da due fotocamere contemporaneamente, fotografati con lenti sferiche e non

- difetti o problemi di densità di cattura dei sensori digitali (tesi non valida poiché gli Orbs compaiono anche su pellicola tradizionale e filmati, inoltre non sembra neppure dipendere dal numero di pixel del sensore in quanto sono stati fotografati da sensori di varia potenza in pixel da - 3,5 a + 8 Mpixel)

- insetti illuminati dal flash. La stessa cosa avviene per gli insetti: anche in questo caso le immagini sono luminose, piene e in movimento. Nessuna di queste immagini ha somiglianza con le caratteristiche di base degli ORBS, poi più sono lontani dall’obbiettivo più sono piccoli per effetto prospettico, più sono vicini e più è facile individuarne la vera natura. Vedi “Foto Insetti giorno – notte”

- aura degli insetti ? …se così fosse si dovrebbe fotografare anche quella delle persone, degli animali, delle piante…

- insetti sfocati, alcuni orbs sono effettivamente insetti non messi a fuoco presenti nello spazio davanti alla fotocamera

- Spiriti, vampiri psichici, elementali, parassiti eterici, diavoli, angeli, ecc.

- Diksha e illuminazione, cioè si tratterebbe dell’energia inviata dall’ “operatore” durante una “serata Diksha” in cui tali sfere sarebbero indicatori dell’illuminazione che scende nelle persone disattivando certe parti del cervello e attivandone altre ( ho accuratamente evitato dopo diversi consulti e scambi di informazioni con alcune persone di provare tale esperienza, dopo diversi mesi osservando persone che hanno effettuato tali esperienze si è per me dimostrata essere negativa e la sconsiglio fortemente )

- Forme energetica delle uscite in astrale/eteriche delle persone che dormono o persone in o.o.b.e. ed n.d.e.

- Forme di noi stessi proiettati nello spazio-tempo che ci osserviamo

- Proiezioni della coscienza di una persona

- Forme-pensiero ed egregore

- Coscienze multi-dimensionali che si stanno avvicinando alla nostra realtà più densa.

- Wormhole o varchi spazio-temporali

- Fulmini globulari / BL / Luci della Terra / fenomeni naturali

- U.F.O.

- Extraterrestri / alieni

- Bolle di plasma o plasma di natura ignota, sfere di plasma energetico che si illumina alla luce del flash, così come accade per l'effetto di luminescenza dato dal neon,

- Foto-ionizzazione causata dalla luce del flah su blobs di plasma a bassa energia di eventuale natura geofsica

- Esseri multi-dimensionali, intra-dimensionali o/e extra-dimensionali

- Sfere energetiche ( non si sa di quale energia ? )

- Plasma o plasmoidi a bassa densità e alta frequenza vibratoria, vortici di etere a bassa densità che stanno su una frequenza leggermente più alta di questa realtà, possono essere individuati sulla banda degli infrarossi e delle microonde, non hanno comportamento intelligente ma caotico, possono evolversi in fulmini globulari se si rafforzano.

- particelle energetiche della coda delle comete catturate dall'atmosfera terrestre

- entità (intese come entità prodotte dall'attività tellurica del pianeta, entità disincarnate o creature di altre dimensioni)

- sonde di esplorazione di natura aliena o sonde di esplorazione temporale inviate dal futuro

- micro-mondi o micro-universi

- navi spaziali sistemi di trasporto multi-dimensionali/extra-dimensionali

- etere “globularizzato” a causa delle forze terrestri

- spazio-tempo quantizzato del nostro passato/presente/futuro

- energie rilasciate dal campo energetico sottile degli esseri viventi e non

- piccoli soli inviati dal grande sole per osservarci

- Coscienze di Santi riconosciuti dalla Chiesa

- Anime in attesa di reincarnarsi

- Globi di vapore ?! (una buona percentuale per quanto mi riguarda sono causati da particelle di acqua sospesa nell'aria)

- Porte di comunicazione con mondi paralleli

- Energie (non si sa quali “?”) rilasciate da esseri (non si capisce che esseri “?”) invisibili

- Fate e folletti

- Guide spirituali (di non si sa quale natura ?)

- Manifestazioni della natura, animali, piante, acqua, della foresta, del vento, pianeta, della luna, della stella, della terra e del fuoco. etc.

^_^

Visione Sottile e percezione delle Energie Sottili

dal forum di Energie Sottili alcuni esercizzi:

Io provo a scendere un po' più in basso.
Dunque. Esercizio (pallosissimo, ma a lungo andare efficace) di chiaroveggenza.

PRIMA PARTE
1) Acquistare un buon atlante di Anatomia (non sottile!)
2) "contemplare" una tavola, tanto per cominciare, per esempio il fegato
3) chiudere gli occhi e "ridipingerla" mentalmente
4) riaprire gli occhi e verificare tutte le magagne della propria pittura mentale
5) chiudere di nuovo gli occhi e correggere
6) continuare così per 10/15 minuti.
7) si prosegue fino a quando non si è diventati bravini (se non si sono mai fatti esercizi di visualizzazione e se non si è un tipo visivo, ci vogliono anche più di tre mesi).
Dunque: non scoraggiarsi. Poi cambiare organo.

SECONDA PARTE
Do per scontato che si è già bravini con il palming.
1) Si testa il fegato (o un altro organo con il quale ci si è già esercitati) di un paziente
2) Supponiamo che il paziente abbia una congestione grigia nel lobo sx e calda nel lobo dx
3) al fegato mentale e perfetto che abbiamo imparato a visualizzare aggiungiamo del grigio nel lobo sx e del rosso in quello dx
4) si continua così con tutti i pazienti, i conoscenti, i parenti, gli amici, i fidanzati e le fidanzate, le persone incontrate casualmente, ect.

Dopo due o tre mesi di questa seconda pallosissima parte, ci si accorge che il palming non serve più e solo guardando una persona, il suo fegato (cuore, stomaco, frattaglie varie) si dipingono da sole nella nostra mente.

In seguito, al posto dell'atlante NON sottile, si può sostituire un atlante di anatomia sottile (ne conosco uno buono, se vuoi ti do il titolo). Stessa procedura.

Tutto ciò è MOLTO palloso, ma anche di sicura efficacia. Anch'io non credo agli esercizi miracolosi, che si possono imparare in uno o due giorni. Nella mia vita precedente, ho organizzato uno o due corsi del genere (non miei! sia chiaro), poi ho smesso perché mi sembrava un furto.

Esisterebbe anche un secondo metodo meno palloso ma più difficle, del quale parlerò forse domani.

Seconda tecnica.

PRIMO ESERCIZIO.
Si tratta di attivare la capacità di visualizzazione ad occhi chiusi. Scegli una foto che ti piace. Nel mio caso, tanti anni fa, scelsi una foto di un ruscello nel ... Galles. A me piaceva molto e mi dava un senso di tranquillità.

Guardi attentamente la foto, poi chiudi gli occhi e la ricostruisci mentalmente. Dopo cinque minuti, riapri gli occhi e confronti la tua foto mentale con quella reale. Ovviamente troverai molte imprecisioni. Ripeti, ma non più di 2 o 3 volte. Il tutto dura una quindicina di minuti.

Via via aggiungi particolari. Colori, suoni (immaginari), particolari come uccellini, foglie che cadono, eccetera. L'importante è che i particolari siano sempre gli stessi, giorno dopo giorno, esercizio dopo esercizio.

Continui così per ... un annetto.

Risultato: ti si sviluppa enormemente la tua capacità di visualizzazione.

SECONDO ESERCIZIO (Micidiale e molto faticoso)
Si tratta ancora di attivare la capacità di visualizzazione ad occhi chiusi. Immagina di assistere ad occhi chiusi ad una partita di ping pong. Segui la pallina nei suoi rimbalzi e ogni volta che viene colpita dalle racchette. Non più di 5 minuti. Una sola volta al dì.

Risultato: ti si sviluppa enormemente la tua capacità di visualizzazione.

Ce ne sarebbero altri, ma il seguente è quello definitivo:

TERZO ESERCIZIO (Meditazione della candela).
Si tratta stavolta di attivare la capacità di visualizzazione ad occhi aperti. Stanza al buio, una candela accesa davanti a te. Con l'occhio che non guarda direttamente la fiamma, ma adottando una visione "laterale". Osserva le varie "aure" (non sottili) della candela. Può durare anche 30 minuti.

Se vai avanti così, soprattutto se alterni i tre esercizi, si sviluppa una forma di chiaroveggenza diversa da quella che si attiva con l'esercizio che ti ho detto pecedentemente. Una chiaroveggenza per così dire "passiva".

APPLICAZIONE (dopo almeno un mesetto di esercizi come quelli indicati). Osserva una persona, senza guardarla direttamente, ma di lato, diciamo ad un distanza dal suo corpo di 40/50 cm. Sfoca gli occhi. Rilassati. Non aspettarti nulla. Divertiti. Non ti sforzare. Sorridi a te stesso. Già alla prima volta vedi l'aura. La terza o quarta volta i chakra. Dopo uno o due mesi i colori dei chakra. Eccetera. Dopo un anno, sei qualcuno (il problema sarà la costanza).

Molto efficace per l'osservazione delle FPN.

I tempi indicati sono stati i miei. Altri ci mettono di meno.

Tutto il metodo è di grande efficacia. Lo certifico personalmente. Non conosco nulla di più efficace. Se unisci la seconda tecnica alla prima ...

CONTROINDICAZIONI. Nel frattempo che ti eserciti, utilizza sempre la tua capa e spremila su problemi concreti e reali (il 740 et similia), risolvi problemini di matematica, studia un po' di Fisica o di Biologia o di Medicina, altrimenti c'è il rischio grosso di svanire nelle fumisterie New Age, di vedere gli angeli del Paradiso, di parlare con Gesù. Mi dispiacerebbe perderti.

Saludos amigo.

Interventi nel Topic CHE COSA VEDO????

24/03/2007

Messaggio inserito da NESSUNO

in ogni modo ciò che percepisco possa essere io è il famoso pranha, l'energia dell'universo e a vederla vibrare in quel modo mi da una sensazione di pace incredibile.
in ogni modo sono sempre pronto ad accogliere teorie diverse per mettermi in gioco ...dunque...
...

Ciao Nessuno
prova a vedere se trovi corrispondenze fra quanto scritto qui (riportato nel blog qui):

Ciao Cat, ho letto il thread, molto interessante, vedo che hai già parlato di questo fenomeno, vediamo di analizzarlo.
Non posso dire di riconoscere in toto ciò che vedo io dalla foto che hai postato di là, lo riconosco molto di più dalla dscrizione che ne viene fatta. poi infatti puntualizzi che è una rielaborazione con Pshop e allora è molto più chiaro e riesco a trovarne delle affinità di fondo. credo anche che ci sia una differenza sostanziale tra orbs e questa energia, gli uni sono sporadici questa è costantemente (o quasi ) presente. o sbaglio? dimmi tu, io gli orbs nn li vedo
Infatti non mi è facile realizzare una immagine "fissa" che renda l'idea il più similmente possible, dovrei provare con una animazione ...non ho mai tempo

di solito dico di osservare come si comportano vicino alle foglie delle piante o alle dita delle nostre mani ^_^

onestamente non so se le "particelle danzanti" possano centrare o meno con gli orbs e i fenomeni degli "orbs" con questo tipo di "energia" anche se dal poco che ho potuto osservare e conoscere sino ad ora mi sembra che siano due cose diverse anche se non escludo nulla, potrebbe esserci un qualche legame, mi hai fatto venire in mente di effettuare un altro tipo di osservazioni, grazie !

Gli orbs non ci sono sempre o almeno non mi è sempre possibile vederli o percepirli e/o fotografarli, ci sono giorni in cui faccio centinaia di foto e non ne fotografo nemmeno uno a parte quelli dovuti alla polvere se mi metto a farla circolare appositamente e sperimento con la distanza di messa a fuoco in diverse condizioni atmosferiche etc.,
vedere alcuni "tipi di orbs" è come vedere una cosa che ha un effetto lente/afa tipo l'effetto che si vede in una calda giornata d'estate sull'asfalto o sopra alle lamiere, altri "tipi di orb" vengono visti con un effetto irridescente o luminoso generalmente vengono scambiati per fulmini globlulari, poi ve ne sono altri tipi ancora di cui mi sono giunte poche testimonianze.

Le "particelle danzanti" (...o globuli della vitalità etc) sono sempre presenti solo è più facile vederle in luoghi illuminati e aria pulita.

Avevo scrito poco tempo fa anche qui:
http://www.ufologia.net/forum/topic...whichpage=15


Messaggio inserito da CatBastet70
Citazione:
Messaggio inserito da mipatop

...ora ti faccio una domanda a cui spero vorrai rispondere....tu hai detto che quelle scintille sono gli orgoni o il Ki il qi il prana insomma l'energia vitale....ed io ho difficoltà a non crederti visto che combacia alquanto con quello che l'esperienza ha voluto mostrarmi,ma vorrei sapere: come sei arrivata a questa conclusione?
paolo



ciao mipatop Paolo
è una delle poche a cui sono giunta sino ad ora e vi sono arrivata leggendo on line e su libri e confrontando con altri che li vedono come me ed hanno osservato come si comportano ad esempio vicino alle foglie di una pianta viva, ad un essere vivo o agli oggetti, quando l'aria è "viziata ed inquinata" e quando è pulita dopo un temporale, una nevicata, un forte vento in spazzi aperti e spazi chiusi ecc.

... http://www.energiesottili.it/forum/...69bb6e9b3bbc

li ho sempre visti fin da quando ho memoria, a volte con molta luce e aria pulita come ad esempio al mare o in montagna diventano fastidiosi, scintillano, sembra che "l'aria" brilluccichi o scintilli, da un senso di “energia/frizzantezza”, ed hanno altre caratteristiche che variano a seconda di diversi fattori, con gli anni ho analizzato quello che i miei occhi vedono ed ho imparato a distinguere i difetti vari da quello che è nello spazio attorno a me, raramente ormai non vedo la polvere che mi circonda se sono in condizioni di luce naturale o in luoghi illuminati,

personalmente parlo di "particelle danzanti" o puntini che si muovono con sincronicità di diversa intensità dal chiaro al scuro lasciando una piccola scia (ricordano un po' i girini o gli spermatozoi) hanno una parte centrale e un alone attorno, grandi all'incirca come punti di spillo, la polvere è completamente differente,
solo leggendo diverse descrizioni e visto che li chiamano in modi diversi sono giunta alla conclusione che si parla sempre delle stesse "particelle" che vedo.

Purtroppo spesso da specialisti, ...che non le vedono, vengono ritenute un difetto visivo fisico,
tempo fa mi sono iscritta a un sito in cui si parla di miodesopsie... non sono stata abilitata dai web master, nè ho ricevuto comunicazioni (forse un errore ...non lo so) ed è passato più di un mese, in cui una persona aveva aperto dei post dove parlava di questi "globuli/particelle" e scriveva che da diversi anni ha fatto molte visite e consultato molti specialisti senza venirne a capo.


seguono altri interventi allo stesso link.

^_^

Messaggio inserito da mipatop

...e se percaso hai notato che vengono aspirate...cioè che si avvicinano quando si inala..proprio come fa il fumo o la polvere...io ho avuto quest' impressione,forse dovrei approfondire personalmente ma se la cosa è condivisa,viene più facile.


Sono in movimento e danno strani effetti ottici... da quanto letto sino ad ora penso che probabilmente con la respirazione respiriamo anche tale forma di energia.

p.s. prova ad osservare cosa fanno vicino alle dita della tua mano o di una foglia verde possibilmente con un fondo omogeneo e chiaro magari fuori all'aria aperta

^_^


21/04/2007

Messaggio inserito da NESSUNO

Nessuno io vedo sia il punto 1(i milioni di puntini), che il punto 2(quelli di questo link http://www.energiesottili.it/forum/...b3d3e630b9d1 anche se più raramente)

Io credevo che la rielaborazione che ha fatto Cat in quel link fosse la rappresentazione dei puntini in movimento no? cioè non sono la stessa cosa solo che cambia lo sfondo? per esempio se li vediamo in cielo ci sarà uno sfondo blu?

ieri ho provato a fare un esperimento, premetto che il tempo era di mer--da e io sono influenzato cmq ho notato che vicino agli alberi ci sono dei "brillii" di particelle più vivi...è questo che intendevi Cat?


scusate
frequentomeno in questo periodo per via dipulizie di primavera l'orto, letture, analisi di oltre un centanaio di foto e sperimentanzione ...
se non rispondo probabilmente è perchè non ho letto !

se si vedono le "particelle danzanti" una volta imparato a vederle si vedono sempre con qualsiasi tempo e in qualsiasi situazione e si vede la differenza tra un ambiente chiuso/inquinato e un ambiente aperto/arieggiato e a seconda della situaione atmosferica per questo è più facile vederle dopo un temporale o una nevicata quando l'aria "è più pulita",
sembra che no tutti riescano a vederli e questo no so se sia vero o meno,
vicino alle foglie o alle dita delle mani o al corpo di un animale si notano briluccihcii in contrasto con l'alone o aura che può essere dovuto per più motivi, ...dal discorso ottico dei colori complementari al vedere l'aura delle persone, è facile vederli scintillare più che in altri punti dello spazio, è più facile vederli cn uno sfondo omogeneo per chi inizia ad accorgersi che ci sono ma per chi li vede da sempre lo sfondo non ha importanza in quanto riesce a metterli a fuoco e a vederli subito,
l'immagine postata è solo una elaborazione grafica che mostrerebbe come si presentano più o meno se si potessero fotografare con una esposizione lunga in modo da pote vedere la specie di scia che lasciano altrimenti sarebbero solo pallini.. vedi quando si fotografa un insetto se si usano tempi lunghi questo viene ripreso come a scatti o con una specie di scia mentre con tempo più corto sembra fero a mezz'aria...
quindi quella rappresentazione è molto lontana dal come si vedono realmente e è stata fatta come se si vedessero con sfondo chiaro tipo un muro o ghiaia, se liavesi rapresentati entre guardavo il cielo lo sfondo sarebbe stato azzurro,
sono puntini che vanno dal bianco brillante con riflesso azzurato al indaco ed hanno un alone, come se avesero un aurela, si muovono ritmicamente in sincronicità lasciando una breve scia che sembra simile alla codina di uno spermatozoo

in prosimità delle foglie sembra vengano assorbiti dopo averne visto alcuni "brillucicare"

se l'aria è carica per un temporale o per una nevicata o per forte vento ... l'ambiente è più "limpido" l'aria sembra "luccicare" e se si osservabo questo "glbuli o particelle" dall'apparente dmensione di un milimetro circa o punta di spillo coe molti la definiscono alcuni sembrano molto luminosi come piccole luci,
non si riesce a seguirne molto uno sigolo perchè sembra sparire nel caos danzante...

purtroppo penso di sapere cosa vedo io... con questo però posso solo condividere e confrontare e non posso sapere ciò che vedono gli altri in quanto solo Loro possono arrivare a capire se è un difetto fisico o se è parte dello spazio osservato

ho anche un altro modo di vedere che di solito si palesa di più con luce bassa o buio ed è il vedere "pixellato" a puntini come quando si osserva lo schermo di tv senza canali o qualcosa di simile.. come se stessi vedendo un schermo, raramente accorgo di vedere a quel modo con luce buona, non è la stessa cosa di vedere le "particelle danzati" o "particelle di energia sottile" o "globuli della vitalità" ecc. (tanti nomi per descrivere la stessa cosa)

mentre troppa luce mi causa molto fastidio agli occhi e inizio a vedere colori impossibili a volti simili a quelli che si vedono in foto filtrate con filtri infrarosso o cose simili.

^_^


22/04/2007

Messaggio inserito da EddyCage

brava, hai descritto perfettamente quello che vedo, oltre ai globuletti, milioni di puntini come quando vedi lo schermo.

Ora, invece di fissarti nello sperare di vedere qualcosa di soprannaturale prova a fare gli stessi esperimenti che ho fatto io.

Così abbiamo un campo più grande sul quale lavorare.

brava ?
...non so per cosa ...ho solo descritto con parole mie come vedo "se voglio" e cosa vedo senza tra l'altro dire tutto ..visto che qui di certe esperienze no si puoò parlare !
e quindi evito esendo mie esperienze convalidate da confronti diretti.

Sul resto non rispondo visto il modo... e visto che sto cerando di capire cosa vedo e di catalogarlo e trovare possibili spiegazioni cercando a 360° e non mi sono fissata anche se questo puo' sembrare, quando scrivo di solito è perchè certe cose le do per scontate, non devo ogni volta spiegare perchè e per come sono giunta a dire/scrivere certe cose escludendone altre ( ad esempio miodesopsie... di cui si prende in considerazione anche nel link postato e citato da me) ma se così credi liberissimo di pensarlo e di crederlo, per me non cambia nulla nè son qui per far credere nulla nè di ricevere un "brava" o essere sottilmente additata in certo modo !

Con questa ho concluso ..riguardo a questo tema quello che avevo da dire l'ho detto poi ognuno faccia la sua ricera e traggale sue conclusioni o altro.

"non riesco più a inserire il solito sorriso" (^_^)

...dimenticavo...

riesco a distinguere le diverse cose perchè ho anche alcune cose/difetti alla vista di carattere fisico ...tipo ragnatele con punti più scuri che scivolano davanti a ll'occhio guando si guarda un punto fisso, alcuni specie di fileti più o meno diritti o attorcigliati semitrasparenti fatti come di "pallini" ravvicinati, "placche di diverse dimensioni tipo gel che scivolano sulla superficie dell'occhio, dei pallini trasparenti simili a bolle di sapone, effetti di luce stroboscopica quando sono molto stanca o dopo aver reso una botta o febbre alta e molti altri tutti questi ed alcuni altri sono collegati con "il discorso fisico" ... quindi anche le cose trasparenti che scivolano o l' effetto moschino/moscerino che si sposta quando cerchi di focalizzarlo... simile a una specie di punto scuro... le altre cose che vedo sono esterne poiche' alcune le fotografo o ho avuto ed ho modo modo di osservarle in modo tale da avere molti particolari che confronto con persone che vedono come me e di cui ho parlato un po' in questi interventi e in altri

e perchè le cose fisiche si ripetono, riesco a indiiduarle e sono sepre quelle ...che si muovono seguendo il movimento dell'occhio o comunque una volta individuate si comprende che fanno parte di un problema visivo mentre le altre no.

23/04/2007

Messaggio inserito da EddyCage

brava perchè io non sono riusciti a descrivere quei puntini come lo hai fatto te! Non riuscivo a farmi capire, te lo hai centrato in pieno invece!

mi ripeto.. ho solo cercato di spiegare con parole mie ...
non mi sento brava nè mi sento di dover esser oggetto di complimenti...

anche perchè non vi sono abituata e non mi ci abituerò mai
mi imbarazzamlto riceverne e non mi vedo di doiverne ricevere per queste cose,

poi forse sono ancora un po' prevenuta... di solito la maggior parte delle persone che me li fanno hanno ben altro per la testa... e questo era poi, per me, palesato e si ri-evidenzia in questo tuo nuovo messaggio
ovvio inoltre che è una mia interpretazione...
il tuo brava era stato da me male interpretato e mi spiace

Oh scusa se ti ho fatto un complimento, dopo, invece, non volevo essere offensivo, volevo solo dirti, e lo ripeto, di non fissarti solo sull'ipotesi soprannaturale, come io non dovrei fissarmi solo sull'ipotesi naturale (anche se, lasciamelo dire, mi sembra la più ovvia).
mi sembra con il mio ultimo intervento di aver spiegato perchè distinguo le "cose" che arrivano alla mente come viste.. ci sono quelle dovute a difetti fisici e altre no e questo ho modo di appurarlo osservando, usando il mio senso critico, il mio scetticismo, la logica, sperimentando ecc.

non capisco a questo punto dove per te "io mi fissi sul paranormale"... avendo messo in chiaro che se parlo di certe cose vuol dire che alla base vi è di più e che lo do per scontato...
poi,
quello che può essere paranormale per te per me potrebbe non esserlo ...le tue convinzioni non sono le mie... i tuoi credo non soon i miei...
ecc.

se per te è la più ovvia a me non importa perchè mi baso sulle mie esperienze, sulla mia vita, sulla mia testa ecc. e non posso ...come ho già scritto sapere nè essere certa di cosa Tu o Altri vedano... il mio è solo un condividere e un confrontare.

Cmnqe la forma che ho visto di notte, quando ho chiuso gli occhi, era, come dite voi, simile a un moscerino, anzi, per essere precisi si muoveva come un ragnetto!
il ragnetto o moscerino ...quello che ho io asieme alle ragnatelle è sempre presente basta avere uno sfondo chiaro per vederlo bene e imparando a muovere l'occhio si riesce anche a fissarlo per un tempo sufficente a determinarne forma, caratteristiche, cambiamenti nel tempo ed altro... con fondo buio a me non da fastidio perchè non è più evidente come quando ce la luce.. quindi per quanto mi riguarda sulla base di quanto hai scritto il "tuo ragneto" non è la stessa cosa...

lo vedo come tutte le persone che hanno quel problema con gli occhi aperti e non chiusi
si muovono scendendo scivolando come sulla superficie dell'occhio o quest almeno è l'impressione che si ha o seguendo il movimento dell'occhio e non si muovono indipendentemente come se fosse un ragno che si muove su un muro

a volte con gli occhi chiusi ho potuto vedere ben altro.. ma evito di parlarne viste le premesse... qualcosa ho scritto in altri interventi.

Però poi ho constatato che lo stesso mi succede con i globuletti che vedo di giorno, quello di spostare la vista e vedere che il globuletto segue la traiettoria, quindi per questo (e altro) l'ho collegato a un difetto fisico.
sembrebbe di si... se segue il movimento del bulbo occulare o in qualche modo ne è "legato" e questo lo si determina osservando e facendo numerose prove allora potrebbe trattarsi di un difetto fisico e solo chi osserva riesce a determinarlo effettivamente... di solito è consigliata una visita medica che individua microcicatrici, difetti della retina e/o altro... se uno è bravo...

i "globuletti" di cui parlo io non seguono la vista ma hanno un loro movimento, una loro densità nello spazio a seconda del tempo e dell'ambinete ed hanno le loro caratteristiche ( alcune elencate nei interventi sopra) che più persone diverse vedono in modo uguale indipendentemente dai difetti di vista che hanno e che hanno appurato che in prossimità di piante, animali oggetti o ad esempio le dita si comportano in un certo modo... quando una persona li vede o impara a vederli riesce a metterli a fuoco in ogni ambinete anche se sono più radi e più lenti e in ogni condizione di luce fino allapenombra... nel buio difficile vederli .

2) E' nel nostro occhio
Stavo sul mio letto, ed entrava la luce della luna dalla finestra, comunque, ne ho visto uno che fluttuava lì, tra la luce di fuori e quello che riuscivo a vedere, mi sono sdraiato e...

dovresti prima definire cosa hai visto che fluttuava... se era parte del bulbo oculare e quindi un difetto fisico o se era nello spazio davanti a te

quello che riporti dopo:

avete presente quell'effetto che succede quando vedi unaimmaggine in ombra con una luce sparata dietro, poi chiudi gli occhi e continui a vedere quella immaggine?
è un altra cosa.

Se si guarda qualcosa che è in forte contrasto con lo sfondo quando si chiudono gli occhi l'immagine rimane impressa nella retina (a volte rimane impresso il colore complementare o da il via ad altri effetti visivi) o nella mente... (forse un specialista su questo saprebbe usare parole migliori delle mie) e per un certo tempo è possibile osservarla in modo più o meno diretto, se si trova lateralmente rispetto al centro di vista è facile che si sposti cercando di centrarlo ed è come se un asino seguisse la carota appesa a un filo fissato su un bastone attaccato sopra alla sua testa...

se in una stanza in penombra si guarda una lucina.. e si sposta velocemente il bulbo occulare si vedrà la lucina spostarsi .. un effetto ottico.. e lascerà nella maggioranza dei casi una scia... in realtà come sappiamo la lucina rimane dove è è il nostro bulbo occulare che si muove e la nostra mente che interpreta la cosa in maniera errata,

la mente tende a "tradurre" quanto visto a suo modo a volte.. mi è accaduto di veder sovrapensiero volare un piccione fuori della finestra e continuare il suo volo dentro all'ufficio come se il muro no esistesse e il piccione fosse realmente entrato.. un altra illusione ottica di più fattori messi asieme dallamente.. inq uanto ovviamente il piccione era visibile solo nello spazio aperto della finestra.

ad esempio se si guarda la luce di una candela e poi si chiudono gli occhi, si prova a spostare i bulbi oculari sia da apertiche da chiusi si prova con diversi sfondi aiutandosi con foto varie e cartoncini clorati omogenei confrontando ecc.

Io, alla fine, ti ho chiesto solo di fare gli "esperimenti" che ho provato a fare io, non mi pare di essere stato offensivo,

scusa se te la sei presa

ciao

EddyCage


i miei esperimenti li ho fatti e continuo a farli...
probabilmente non hai letto con attenzione cosa ho scritto...

non chiedo niente a nessuno nè rispondo a richieste dirette da persone che non conosco nè mi conoscono e che vedo partono "dicendomi di fare questo e di fare quello" senza nemmeno leggere cosa ho scritto o pensare che se arrivo a scrivere alcune cose è per i più svariati motivi e che certe cose le ho escluse o le ho ben inquadrate per quanto possibile, mi spiace ...

dimenticavo... a guardar fissando la "pixellatura" o "puntini" si finisce per vedere cose che non ci sono ...come quando si guarda un sfondo omogeneo o un immagine con rumore pixellato .. se si continua a fissarli la mente alla fine si inventa qualcosa e ci vede di tutto.

Anche se può sembrare ... ieri sera dal pc non riuscivo a inserire ^_^ questa faccina perchè non lo sò ora sto scrivendo dal pc dell'ufficio...
poi evidentemente traspare che sono stanca di certe cose,
di certo non ce l'ho con te nè con nessun altro,
gli esperimenti che hai fatto tu li facevo quando ero bambina poi per diversi motivi avevo lasciato perdere ed ho ricominciato a farli circa 3 anni fa.

Non sei stato offensivo... ma dai per certe delle cose senza conoscermi o almeno questo è quanto mi è arrivato.

^_^



Messaggio inserito da mauro

cara Cat , sul forum si ingenerano equivoci
anch'io vedo i moscerini e le macchie "naturali" che si muovono co bulbo oculare, ma (vedi mi messaggio a pag 1) vedo a volte anche altro
ciao
mauro


Ciao Mauro
grazie ^_^
si.. facile in un forum che si generino equivoci...

Ti avevo letto e sto cercando di approfondire quanto hai scritto... per quanto li osservi non ho mai visto tale forma anche se la conosco... mi piaceva chimica ^_^

stavo valutando se questo dipenda dall'osservatore e cioè se ...è come ha scritto anche Malanga nel suo ultimo lavoro...

se la stessa cosa possa essere vista in più modi a seconda dell'osservatore...

Una revisone della relta'.
Ovvero:Gli asini volano?

http://semiasse.altervista.org/port...er=0&thold=0

per ora continuo ad osservare e cerco di comprendere perchè vedi quel tipo di "disegno"

^_^


NESSUNO
...
in ogni modo mi è sembrato di capire che in linea di massima stiamo parlando contemporaneamente di 3 fenomeni diversi e ditemi se sbaglio:

1) Puntini vitali luminescenti brillanti che ruotano. per chi non li vede bene è più facile captarli all'aria aperta. ipotesi che sia energia vitale o pranha. ciò per cui io ho aperto questa discussione e ciò di cui cat ha fornito una rielaborazione grafica.

2) "Pixellatura" guardando ogni tipo di sfondo o oggetto. la vedo anchio ma non ne sono informato, a mio avviso può essere un malfunzionamento a livello oculare o semplicemente un adattamento della vista ad una lunga esposizione sempre uguale. (opinione personalissima e da approfondire)

3) Piccole macchioline che passano davanti alla retina e sembrano avere un movimento proprio. in questo caso sono quasi convinto che sia un difetto visivo. queste sono quelle di cui parla insistentemente Eddy e solo per queste gli do ragione sull'interpretazione , ovvero difetti.

...

mauro
cara Cat,
avendo visto la riproduzione, che avevi postato, mi pare sull'altro forum, solo allora sono intervenuto, capendo di cosa parlavi, poichè la rappresentazione evidenziava ciò che ho vedo anch'io.
Avendo letto il libro di Malanga che citi,che ,tra l'altro, combacia quasi perfettamente con le mie idee,posso affermare che potrebbe essere, una visione "soggetttiva".
Tuttavia,la prima volta che mi è capitato, dato le forme che assumevano e le mie conoscienze di chimica,CREDEVO di poter visionare la materia ingrandita, con gli ellettroni ruotanti nella descrizione tipica.Solo ora che ne abbiamo parlato potrei protendere per il "pranha" come dice NESSUNO.
ciao
mauro
24/04/2007
Nessuno

Mauro ^_^
anch'io protendo per il "pranha" come Voi per quanto riguarda quei specifici "puntini danzanti"

Messaggio inserito da EddyCage
...
X Cat,

te lo dico propio come se parlassi con un'amica ...


1) I milioni di "pixel", questi li vedo sempre, basta che ci penso, anche adesso che guardo il monitor,o il buio, anche sechiudo gli occhi li vedo (non sò se è la luce che rimane impressa per il fenomeno che dice Cat e quindi li vedo anche al buio questi pixel, però adesso, se chiudo glio occhi li vedo questi puntini.
...

la pixellatura per me è sempre presente, anche con gli occhi chiusi, solitamente con la luce non ci faccio caso mentre dalla penombra al buio è normale che ci sia e poi chiudendo gli occhi rimane

^_^