" Blog ...sconsigliato a persone impressionabili, minorenni e a chiunque teme di allargare i propri orizzonti ! "

lunedì 24 novembre 2008

Interventi nel Topic CHE COSA VEDO????

24/03/2007

Messaggio inserito da NESSUNO

in ogni modo ciò che percepisco possa essere io è il famoso pranha, l'energia dell'universo e a vederla vibrare in quel modo mi da una sensazione di pace incredibile.
in ogni modo sono sempre pronto ad accogliere teorie diverse per mettermi in gioco ...dunque...
...

Ciao Nessuno
prova a vedere se trovi corrispondenze fra quanto scritto qui (riportato nel blog qui):

Ciao Cat, ho letto il thread, molto interessante, vedo che hai già parlato di questo fenomeno, vediamo di analizzarlo.
Non posso dire di riconoscere in toto ciò che vedo io dalla foto che hai postato di là, lo riconosco molto di più dalla dscrizione che ne viene fatta. poi infatti puntualizzi che è una rielaborazione con Pshop e allora è molto più chiaro e riesco a trovarne delle affinità di fondo. credo anche che ci sia una differenza sostanziale tra orbs e questa energia, gli uni sono sporadici questa è costantemente (o quasi ) presente. o sbaglio? dimmi tu, io gli orbs nn li vedo
Infatti non mi è facile realizzare una immagine "fissa" che renda l'idea il più similmente possible, dovrei provare con una animazione ...non ho mai tempo

di solito dico di osservare come si comportano vicino alle foglie delle piante o alle dita delle nostre mani ^_^

onestamente non so se le "particelle danzanti" possano centrare o meno con gli orbs e i fenomeni degli "orbs" con questo tipo di "energia" anche se dal poco che ho potuto osservare e conoscere sino ad ora mi sembra che siano due cose diverse anche se non escludo nulla, potrebbe esserci un qualche legame, mi hai fatto venire in mente di effettuare un altro tipo di osservazioni, grazie !

Gli orbs non ci sono sempre o almeno non mi è sempre possibile vederli o percepirli e/o fotografarli, ci sono giorni in cui faccio centinaia di foto e non ne fotografo nemmeno uno a parte quelli dovuti alla polvere se mi metto a farla circolare appositamente e sperimento con la distanza di messa a fuoco in diverse condizioni atmosferiche etc.,
vedere alcuni "tipi di orbs" è come vedere una cosa che ha un effetto lente/afa tipo l'effetto che si vede in una calda giornata d'estate sull'asfalto o sopra alle lamiere, altri "tipi di orb" vengono visti con un effetto irridescente o luminoso generalmente vengono scambiati per fulmini globlulari, poi ve ne sono altri tipi ancora di cui mi sono giunte poche testimonianze.

Le "particelle danzanti" (...o globuli della vitalità etc) sono sempre presenti solo è più facile vederle in luoghi illuminati e aria pulita.

Avevo scrito poco tempo fa anche qui:
http://www.ufologia.net/forum/topic...whichpage=15


Messaggio inserito da CatBastet70
Citazione:
Messaggio inserito da mipatop

...ora ti faccio una domanda a cui spero vorrai rispondere....tu hai detto che quelle scintille sono gli orgoni o il Ki il qi il prana insomma l'energia vitale....ed io ho difficoltà a non crederti visto che combacia alquanto con quello che l'esperienza ha voluto mostrarmi,ma vorrei sapere: come sei arrivata a questa conclusione?
paolo



ciao mipatop Paolo
è una delle poche a cui sono giunta sino ad ora e vi sono arrivata leggendo on line e su libri e confrontando con altri che li vedono come me ed hanno osservato come si comportano ad esempio vicino alle foglie di una pianta viva, ad un essere vivo o agli oggetti, quando l'aria è "viziata ed inquinata" e quando è pulita dopo un temporale, una nevicata, un forte vento in spazzi aperti e spazi chiusi ecc.

... http://www.energiesottili.it/forum/...69bb6e9b3bbc

li ho sempre visti fin da quando ho memoria, a volte con molta luce e aria pulita come ad esempio al mare o in montagna diventano fastidiosi, scintillano, sembra che "l'aria" brilluccichi o scintilli, da un senso di “energia/frizzantezza”, ed hanno altre caratteristiche che variano a seconda di diversi fattori, con gli anni ho analizzato quello che i miei occhi vedono ed ho imparato a distinguere i difetti vari da quello che è nello spazio attorno a me, raramente ormai non vedo la polvere che mi circonda se sono in condizioni di luce naturale o in luoghi illuminati,

personalmente parlo di "particelle danzanti" o puntini che si muovono con sincronicità di diversa intensità dal chiaro al scuro lasciando una piccola scia (ricordano un po' i girini o gli spermatozoi) hanno una parte centrale e un alone attorno, grandi all'incirca come punti di spillo, la polvere è completamente differente,
solo leggendo diverse descrizioni e visto che li chiamano in modi diversi sono giunta alla conclusione che si parla sempre delle stesse "particelle" che vedo.

Purtroppo spesso da specialisti, ...che non le vedono, vengono ritenute un difetto visivo fisico,
tempo fa mi sono iscritta a un sito in cui si parla di miodesopsie... non sono stata abilitata dai web master, nè ho ricevuto comunicazioni (forse un errore ...non lo so) ed è passato più di un mese, in cui una persona aveva aperto dei post dove parlava di questi "globuli/particelle" e scriveva che da diversi anni ha fatto molte visite e consultato molti specialisti senza venirne a capo.


seguono altri interventi allo stesso link.

^_^

Messaggio inserito da mipatop

...e se percaso hai notato che vengono aspirate...cioè che si avvicinano quando si inala..proprio come fa il fumo o la polvere...io ho avuto quest' impressione,forse dovrei approfondire personalmente ma se la cosa è condivisa,viene più facile.


Sono in movimento e danno strani effetti ottici... da quanto letto sino ad ora penso che probabilmente con la respirazione respiriamo anche tale forma di energia.

p.s. prova ad osservare cosa fanno vicino alle dita della tua mano o di una foglia verde possibilmente con un fondo omogeneo e chiaro magari fuori all'aria aperta

^_^


21/04/2007

Messaggio inserito da NESSUNO

Nessuno io vedo sia il punto 1(i milioni di puntini), che il punto 2(quelli di questo link http://www.energiesottili.it/forum/...b3d3e630b9d1 anche se più raramente)

Io credevo che la rielaborazione che ha fatto Cat in quel link fosse la rappresentazione dei puntini in movimento no? cioè non sono la stessa cosa solo che cambia lo sfondo? per esempio se li vediamo in cielo ci sarà uno sfondo blu?

ieri ho provato a fare un esperimento, premetto che il tempo era di mer--da e io sono influenzato cmq ho notato che vicino agli alberi ci sono dei "brillii" di particelle più vivi...è questo che intendevi Cat?


scusate
frequentomeno in questo periodo per via dipulizie di primavera l'orto, letture, analisi di oltre un centanaio di foto e sperimentanzione ...
se non rispondo probabilmente è perchè non ho letto !

se si vedono le "particelle danzanti" una volta imparato a vederle si vedono sempre con qualsiasi tempo e in qualsiasi situazione e si vede la differenza tra un ambiente chiuso/inquinato e un ambiente aperto/arieggiato e a seconda della situaione atmosferica per questo è più facile vederle dopo un temporale o una nevicata quando l'aria "è più pulita",
sembra che no tutti riescano a vederli e questo no so se sia vero o meno,
vicino alle foglie o alle dita delle mani o al corpo di un animale si notano briluccihcii in contrasto con l'alone o aura che può essere dovuto per più motivi, ...dal discorso ottico dei colori complementari al vedere l'aura delle persone, è facile vederli scintillare più che in altri punti dello spazio, è più facile vederli cn uno sfondo omogeneo per chi inizia ad accorgersi che ci sono ma per chi li vede da sempre lo sfondo non ha importanza in quanto riesce a metterli a fuoco e a vederli subito,
l'immagine postata è solo una elaborazione grafica che mostrerebbe come si presentano più o meno se si potessero fotografare con una esposizione lunga in modo da pote vedere la specie di scia che lasciano altrimenti sarebbero solo pallini.. vedi quando si fotografa un insetto se si usano tempi lunghi questo viene ripreso come a scatti o con una specie di scia mentre con tempo più corto sembra fero a mezz'aria...
quindi quella rappresentazione è molto lontana dal come si vedono realmente e è stata fatta come se si vedessero con sfondo chiaro tipo un muro o ghiaia, se liavesi rapresentati entre guardavo il cielo lo sfondo sarebbe stato azzurro,
sono puntini che vanno dal bianco brillante con riflesso azzurato al indaco ed hanno un alone, come se avesero un aurela, si muovono ritmicamente in sincronicità lasciando una breve scia che sembra simile alla codina di uno spermatozoo

in prosimità delle foglie sembra vengano assorbiti dopo averne visto alcuni "brillucicare"

se l'aria è carica per un temporale o per una nevicata o per forte vento ... l'ambiente è più "limpido" l'aria sembra "luccicare" e se si osservabo questo "glbuli o particelle" dall'apparente dmensione di un milimetro circa o punta di spillo coe molti la definiscono alcuni sembrano molto luminosi come piccole luci,
non si riesce a seguirne molto uno sigolo perchè sembra sparire nel caos danzante...

purtroppo penso di sapere cosa vedo io... con questo però posso solo condividere e confrontare e non posso sapere ciò che vedono gli altri in quanto solo Loro possono arrivare a capire se è un difetto fisico o se è parte dello spazio osservato

ho anche un altro modo di vedere che di solito si palesa di più con luce bassa o buio ed è il vedere "pixellato" a puntini come quando si osserva lo schermo di tv senza canali o qualcosa di simile.. come se stessi vedendo un schermo, raramente accorgo di vedere a quel modo con luce buona, non è la stessa cosa di vedere le "particelle danzati" o "particelle di energia sottile" o "globuli della vitalità" ecc. (tanti nomi per descrivere la stessa cosa)

mentre troppa luce mi causa molto fastidio agli occhi e inizio a vedere colori impossibili a volti simili a quelli che si vedono in foto filtrate con filtri infrarosso o cose simili.

^_^


22/04/2007

Messaggio inserito da EddyCage

brava, hai descritto perfettamente quello che vedo, oltre ai globuletti, milioni di puntini come quando vedi lo schermo.

Ora, invece di fissarti nello sperare di vedere qualcosa di soprannaturale prova a fare gli stessi esperimenti che ho fatto io.

Così abbiamo un campo più grande sul quale lavorare.

brava ?
...non so per cosa ...ho solo descritto con parole mie come vedo "se voglio" e cosa vedo senza tra l'altro dire tutto ..visto che qui di certe esperienze no si puoò parlare !
e quindi evito esendo mie esperienze convalidate da confronti diretti.

Sul resto non rispondo visto il modo... e visto che sto cerando di capire cosa vedo e di catalogarlo e trovare possibili spiegazioni cercando a 360° e non mi sono fissata anche se questo puo' sembrare, quando scrivo di solito è perchè certe cose le do per scontate, non devo ogni volta spiegare perchè e per come sono giunta a dire/scrivere certe cose escludendone altre ( ad esempio miodesopsie... di cui si prende in considerazione anche nel link postato e citato da me) ma se così credi liberissimo di pensarlo e di crederlo, per me non cambia nulla nè son qui per far credere nulla nè di ricevere un "brava" o essere sottilmente additata in certo modo !

Con questa ho concluso ..riguardo a questo tema quello che avevo da dire l'ho detto poi ognuno faccia la sua ricera e traggale sue conclusioni o altro.

"non riesco più a inserire il solito sorriso" (^_^)

...dimenticavo...

riesco a distinguere le diverse cose perchè ho anche alcune cose/difetti alla vista di carattere fisico ...tipo ragnatele con punti più scuri che scivolano davanti a ll'occhio guando si guarda un punto fisso, alcuni specie di fileti più o meno diritti o attorcigliati semitrasparenti fatti come di "pallini" ravvicinati, "placche di diverse dimensioni tipo gel che scivolano sulla superficie dell'occhio, dei pallini trasparenti simili a bolle di sapone, effetti di luce stroboscopica quando sono molto stanca o dopo aver reso una botta o febbre alta e molti altri tutti questi ed alcuni altri sono collegati con "il discorso fisico" ... quindi anche le cose trasparenti che scivolano o l' effetto moschino/moscerino che si sposta quando cerchi di focalizzarlo... simile a una specie di punto scuro... le altre cose che vedo sono esterne poiche' alcune le fotografo o ho avuto ed ho modo modo di osservarle in modo tale da avere molti particolari che confronto con persone che vedono come me e di cui ho parlato un po' in questi interventi e in altri

e perchè le cose fisiche si ripetono, riesco a indiiduarle e sono sepre quelle ...che si muovono seguendo il movimento dell'occhio o comunque una volta individuate si comprende che fanno parte di un problema visivo mentre le altre no.

23/04/2007

Messaggio inserito da EddyCage

brava perchè io non sono riusciti a descrivere quei puntini come lo hai fatto te! Non riuscivo a farmi capire, te lo hai centrato in pieno invece!

mi ripeto.. ho solo cercato di spiegare con parole mie ...
non mi sento brava nè mi sento di dover esser oggetto di complimenti...

anche perchè non vi sono abituata e non mi ci abituerò mai
mi imbarazzamlto riceverne e non mi vedo di doiverne ricevere per queste cose,

poi forse sono ancora un po' prevenuta... di solito la maggior parte delle persone che me li fanno hanno ben altro per la testa... e questo era poi, per me, palesato e si ri-evidenzia in questo tuo nuovo messaggio
ovvio inoltre che è una mia interpretazione...
il tuo brava era stato da me male interpretato e mi spiace

Oh scusa se ti ho fatto un complimento, dopo, invece, non volevo essere offensivo, volevo solo dirti, e lo ripeto, di non fissarti solo sull'ipotesi soprannaturale, come io non dovrei fissarmi solo sull'ipotesi naturale (anche se, lasciamelo dire, mi sembra la più ovvia).
mi sembra con il mio ultimo intervento di aver spiegato perchè distinguo le "cose" che arrivano alla mente come viste.. ci sono quelle dovute a difetti fisici e altre no e questo ho modo di appurarlo osservando, usando il mio senso critico, il mio scetticismo, la logica, sperimentando ecc.

non capisco a questo punto dove per te "io mi fissi sul paranormale"... avendo messo in chiaro che se parlo di certe cose vuol dire che alla base vi è di più e che lo do per scontato...
poi,
quello che può essere paranormale per te per me potrebbe non esserlo ...le tue convinzioni non sono le mie... i tuoi credo non soon i miei...
ecc.

se per te è la più ovvia a me non importa perchè mi baso sulle mie esperienze, sulla mia vita, sulla mia testa ecc. e non posso ...come ho già scritto sapere nè essere certa di cosa Tu o Altri vedano... il mio è solo un condividere e un confrontare.

Cmnqe la forma che ho visto di notte, quando ho chiuso gli occhi, era, come dite voi, simile a un moscerino, anzi, per essere precisi si muoveva come un ragnetto!
il ragnetto o moscerino ...quello che ho io asieme alle ragnatelle è sempre presente basta avere uno sfondo chiaro per vederlo bene e imparando a muovere l'occhio si riesce anche a fissarlo per un tempo sufficente a determinarne forma, caratteristiche, cambiamenti nel tempo ed altro... con fondo buio a me non da fastidio perchè non è più evidente come quando ce la luce.. quindi per quanto mi riguarda sulla base di quanto hai scritto il "tuo ragneto" non è la stessa cosa...

lo vedo come tutte le persone che hanno quel problema con gli occhi aperti e non chiusi
si muovono scendendo scivolando come sulla superficie dell'occhio o quest almeno è l'impressione che si ha o seguendo il movimento dell'occhio e non si muovono indipendentemente come se fosse un ragno che si muove su un muro

a volte con gli occhi chiusi ho potuto vedere ben altro.. ma evito di parlarne viste le premesse... qualcosa ho scritto in altri interventi.

Però poi ho constatato che lo stesso mi succede con i globuletti che vedo di giorno, quello di spostare la vista e vedere che il globuletto segue la traiettoria, quindi per questo (e altro) l'ho collegato a un difetto fisico.
sembrebbe di si... se segue il movimento del bulbo occulare o in qualche modo ne è "legato" e questo lo si determina osservando e facendo numerose prove allora potrebbe trattarsi di un difetto fisico e solo chi osserva riesce a determinarlo effettivamente... di solito è consigliata una visita medica che individua microcicatrici, difetti della retina e/o altro... se uno è bravo...

i "globuletti" di cui parlo io non seguono la vista ma hanno un loro movimento, una loro densità nello spazio a seconda del tempo e dell'ambinete ed hanno le loro caratteristiche ( alcune elencate nei interventi sopra) che più persone diverse vedono in modo uguale indipendentemente dai difetti di vista che hanno e che hanno appurato che in prossimità di piante, animali oggetti o ad esempio le dita si comportano in un certo modo... quando una persona li vede o impara a vederli riesce a metterli a fuoco in ogni ambinete anche se sono più radi e più lenti e in ogni condizione di luce fino allapenombra... nel buio difficile vederli .

2) E' nel nostro occhio
Stavo sul mio letto, ed entrava la luce della luna dalla finestra, comunque, ne ho visto uno che fluttuava lì, tra la luce di fuori e quello che riuscivo a vedere, mi sono sdraiato e...

dovresti prima definire cosa hai visto che fluttuava... se era parte del bulbo oculare e quindi un difetto fisico o se era nello spazio davanti a te

quello che riporti dopo:

avete presente quell'effetto che succede quando vedi unaimmaggine in ombra con una luce sparata dietro, poi chiudi gli occhi e continui a vedere quella immaggine?
è un altra cosa.

Se si guarda qualcosa che è in forte contrasto con lo sfondo quando si chiudono gli occhi l'immagine rimane impressa nella retina (a volte rimane impresso il colore complementare o da il via ad altri effetti visivi) o nella mente... (forse un specialista su questo saprebbe usare parole migliori delle mie) e per un certo tempo è possibile osservarla in modo più o meno diretto, se si trova lateralmente rispetto al centro di vista è facile che si sposti cercando di centrarlo ed è come se un asino seguisse la carota appesa a un filo fissato su un bastone attaccato sopra alla sua testa...

se in una stanza in penombra si guarda una lucina.. e si sposta velocemente il bulbo occulare si vedrà la lucina spostarsi .. un effetto ottico.. e lascerà nella maggioranza dei casi una scia... in realtà come sappiamo la lucina rimane dove è è il nostro bulbo occulare che si muove e la nostra mente che interpreta la cosa in maniera errata,

la mente tende a "tradurre" quanto visto a suo modo a volte.. mi è accaduto di veder sovrapensiero volare un piccione fuori della finestra e continuare il suo volo dentro all'ufficio come se il muro no esistesse e il piccione fosse realmente entrato.. un altra illusione ottica di più fattori messi asieme dallamente.. inq uanto ovviamente il piccione era visibile solo nello spazio aperto della finestra.

ad esempio se si guarda la luce di una candela e poi si chiudono gli occhi, si prova a spostare i bulbi oculari sia da apertiche da chiusi si prova con diversi sfondi aiutandosi con foto varie e cartoncini clorati omogenei confrontando ecc.

Io, alla fine, ti ho chiesto solo di fare gli "esperimenti" che ho provato a fare io, non mi pare di essere stato offensivo,

scusa se te la sei presa

ciao

EddyCage


i miei esperimenti li ho fatti e continuo a farli...
probabilmente non hai letto con attenzione cosa ho scritto...

non chiedo niente a nessuno nè rispondo a richieste dirette da persone che non conosco nè mi conoscono e che vedo partono "dicendomi di fare questo e di fare quello" senza nemmeno leggere cosa ho scritto o pensare che se arrivo a scrivere alcune cose è per i più svariati motivi e che certe cose le ho escluse o le ho ben inquadrate per quanto possibile, mi spiace ...

dimenticavo... a guardar fissando la "pixellatura" o "puntini" si finisce per vedere cose che non ci sono ...come quando si guarda un sfondo omogeneo o un immagine con rumore pixellato .. se si continua a fissarli la mente alla fine si inventa qualcosa e ci vede di tutto.

Anche se può sembrare ... ieri sera dal pc non riuscivo a inserire ^_^ questa faccina perchè non lo sò ora sto scrivendo dal pc dell'ufficio...
poi evidentemente traspare che sono stanca di certe cose,
di certo non ce l'ho con te nè con nessun altro,
gli esperimenti che hai fatto tu li facevo quando ero bambina poi per diversi motivi avevo lasciato perdere ed ho ricominciato a farli circa 3 anni fa.

Non sei stato offensivo... ma dai per certe delle cose senza conoscermi o almeno questo è quanto mi è arrivato.

^_^



Messaggio inserito da mauro

cara Cat , sul forum si ingenerano equivoci
anch'io vedo i moscerini e le macchie "naturali" che si muovono co bulbo oculare, ma (vedi mi messaggio a pag 1) vedo a volte anche altro
ciao
mauro


Ciao Mauro
grazie ^_^
si.. facile in un forum che si generino equivoci...

Ti avevo letto e sto cercando di approfondire quanto hai scritto... per quanto li osservi non ho mai visto tale forma anche se la conosco... mi piaceva chimica ^_^

stavo valutando se questo dipenda dall'osservatore e cioè se ...è come ha scritto anche Malanga nel suo ultimo lavoro...

se la stessa cosa possa essere vista in più modi a seconda dell'osservatore...

Una revisone della relta'.
Ovvero:Gli asini volano?

http://semiasse.altervista.org/port...er=0&thold=0

per ora continuo ad osservare e cerco di comprendere perchè vedi quel tipo di "disegno"

^_^


NESSUNO
...
in ogni modo mi è sembrato di capire che in linea di massima stiamo parlando contemporaneamente di 3 fenomeni diversi e ditemi se sbaglio:

1) Puntini vitali luminescenti brillanti che ruotano. per chi non li vede bene è più facile captarli all'aria aperta. ipotesi che sia energia vitale o pranha. ciò per cui io ho aperto questa discussione e ciò di cui cat ha fornito una rielaborazione grafica.

2) "Pixellatura" guardando ogni tipo di sfondo o oggetto. la vedo anchio ma non ne sono informato, a mio avviso può essere un malfunzionamento a livello oculare o semplicemente un adattamento della vista ad una lunga esposizione sempre uguale. (opinione personalissima e da approfondire)

3) Piccole macchioline che passano davanti alla retina e sembrano avere un movimento proprio. in questo caso sono quasi convinto che sia un difetto visivo. queste sono quelle di cui parla insistentemente Eddy e solo per queste gli do ragione sull'interpretazione , ovvero difetti.

...

mauro
cara Cat,
avendo visto la riproduzione, che avevi postato, mi pare sull'altro forum, solo allora sono intervenuto, capendo di cosa parlavi, poichè la rappresentazione evidenziava ciò che ho vedo anch'io.
Avendo letto il libro di Malanga che citi,che ,tra l'altro, combacia quasi perfettamente con le mie idee,posso affermare che potrebbe essere, una visione "soggetttiva".
Tuttavia,la prima volta che mi è capitato, dato le forme che assumevano e le mie conoscienze di chimica,CREDEVO di poter visionare la materia ingrandita, con gli ellettroni ruotanti nella descrizione tipica.Solo ora che ne abbiamo parlato potrei protendere per il "pranha" come dice NESSUNO.
ciao
mauro
24/04/2007
Nessuno

Mauro ^_^
anch'io protendo per il "pranha" come Voi per quanto riguarda quei specifici "puntini danzanti"

Messaggio inserito da EddyCage
...
X Cat,

te lo dico propio come se parlassi con un'amica ...


1) I milioni di "pixel", questi li vedo sempre, basta che ci penso, anche adesso che guardo il monitor,o il buio, anche sechiudo gli occhi li vedo (non sò se è la luce che rimane impressa per il fenomeno che dice Cat e quindi li vedo anche al buio questi pixel, però adesso, se chiudo glio occhi li vedo questi puntini.
...

la pixellatura per me è sempre presente, anche con gli occhi chiusi, solitamente con la luce non ci faccio caso mentre dalla penombra al buio è normale che ci sia e poi chiudendo gli occhi rimane

^_^

Nessun commento:

Posta un commento